XI Congresso nazionale di Legambiente, tre giorni in diretta

XI Congresso di Legambiente sarà trasmesso integralmente e in diretta da Nuova Ecologia Tv (lanuovaecologia.it). Sul nostro sito e su quello dell’associazione (legambiente.it) streaming delle plenarie e delle piazze tematiche, video interviste live e on demand, articoli, foto e video gallery / Il programma / Speciale “Il tempo del coraggio”

foto di operatore durante una diretta streaming (foto di Daniele Faverzani)

I lavori sul web
L’undicesimo Congresso nazionale di Legambiente si svolge nel Museo nazionale ferroviario di Pietrarsa (Napoli) il 22, 23, 24 novembre e sarà trasmesso integralmente e in diretta da Nuova Ecologia Tv (lanuovaecologia.it). Sul nostro sito e su quello dell’associazione (legambiente.it) streaming delle plenarie e delle piazze tematiche, video interviste live e on demand, articoli, foto e video gallery

Segui e commenta il congresso sui social network con gli hashtag #iltempodelcoraggio #rievoluzione #changeclimatechange e sui canali social di Nuova Ecologia e Legambiente:

FACEBOOK @lanuovaecologia, @legambiente.onlus
TWITTER @lanuovaecologia, @legambiente
INSTAGRAM @lanuovaecologia, @legambiente

Delegati e soci possono raccontare cos’è per loro il #iltempodelcoraggio registrando un breve video o scattando una foto in attesa di arrivare a o durante il viaggio verso Napoli e pubblicandoli sui canali social con l’hashtag #iltempodelcoraggio taggando anche @Legambiente

 

Su Cluster, una piattaforma di condivisione foto (disponibile sia sul web che come app per iPhone & iPad e Android, dopo una semplice registrazione) c’è uno spazio dedicato all’XI Congresso nazionale di Legambiente. Una volta effettuato l’accesso si può scattare e condividere le foto, vedere e scaricare quelle inserite, commentarle e mettere “mi piace”.

 

Durante il congresso si può diventare il volto del tesseramento 2020. A disposizione un cartonato con l’immagine simbolo della campagna di quest’anno, dove sostituirsi alla ragazza raffigurata per scattare un selfie “rievoluzionario” da postatere sui social al motto di “Pronti per la #rievoluzione!” 

 

Congresso aperto a tutti
Pietrarsa è un museo accessibile. Fondazione Fs italiane ha predisposto per l’ingresso al Museo un accesso facilitato per tutti i visitatori diversamente abili o con mobilità ridotta. Prima dell’arrivo telefonare al numero 081472003.

Come raggiungere il Museo di Pietrarsa
in treno
Potete raggiungere il museo con i treni metropolitani e regionali della linea Napoli-Salerno (fermata Pietrarsa-San Giorgio a Cremano) che collegano il centro (da piazza Garibaldi o da una delle fermate delle linea 2 della metropolitana che attraversa la città) direttamente con il Museo. Il percorso dalla stazione centrale di Napoli a Pietrarsa è di 15 minuti, con corse molto frequenti. L’ultimo collegamento dal Museo verso Napoli è alle ore 22,46 nei giorni lunedì-sabato e alle 22,16 la domenica. Tutti gli orari sono disponibili su trenitalia.com.

in auto
Potete lasciare l’auto nel parcheggio custodito Pietrarsa Parking, a pagamento e riservato ai visitatori del Museo in via Pietrarsa, a soli 30 metri dall’ingresso museale. La strada migliore da percorrere è l’A3 Napoli-Salerno. Per chi proviene da Roma: dall’A1 prendere l’uscita Napoli Centro – Via marittima direzione Portici per imboccare l’A3; subito dopo prendere l’uscita San Giorgio a Cremano. Per chi proviene da Salerno: uscita Ercolano – Bellavista oppure S. Giorgio a Cremano direzione Napoli.

info museopietrarsa.it