sabato 27 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Sostenibilità prêt-à-porter

I fondatori del marchio Wrad

Un uomo beve in tre anni circa 2.700 litri di acqua, l’esatta quantità impiegata per produrre una sola t-shirt. Già, forse non tutti sanno che il settore tessile-abbigliamento è la sesta attività produttiva che più incide sulle emissioni di gas serra e sul consumo di risorse naturali (acqua in primis). Negli ultimi cinque anni è però iniziata un’inversione di rotta: il settore è infatti al centro di investimenti e innovazioni che puntano alla sostenibilità.

È il caso di Wråd (crasi delle parole Raw e Rad ovvero ‘raw’ come crudo e ‘rad’ come radical), brand sostenibile che va ben oltre il concetto di marchio per abbracciare una vera e propria filosofia di vita. Wråd nasce nel 2017 dalle idee dei fondatori Matteo Ward, Victor Santiago e Silvia Giovanardi, che hanno unito una tecnica di tintura di epoca romana vecchia di duemila anni con l’innovazione tecnologica. Da qui nasce “Graphi–tee endorsed by Perpetua”: una t–shirt grigia, come la grafite con cui è tinta.

«Non è una maglietta, è un servizio – spiega Matteo Ward, co-fondatore – Chi compra il nostro prodotto investe in un progetto di innovazione che ci ha portato a recuperare un pezzo della nostra storia tessile quasi completamente dimenticato. Ragioniamo in un’ottica di economia circolare, utilizzando la polvere di grafite ricavata dallo scarto di produzione degli elettrodi».

Oltre la grafite, per comporre i capi viene utilizzato il cotone biologico certificato, la canapa, la cera d’api naturale e, ultima novità, il chitosano, un derivato dalla deacetilazione della chitina, un polimero che protegge crostacei e insetti conferendo durezza e resistenza a gusci e corazze. Con gli innovativi processi di tintura minerale, Wråd è riuscita a ridurre del 92% il consumo di acqua e del 62% quello energetico. Wråd è stata premiata come “Best of the best 2017” al “Red dot design award”, uno dei più prestigiosi premi del design mondiale.

Articolo pubblicato su Nuova Ecologia – settembre 2019

Articoli correlati

Premio Luisa Minazzi Ambientalista dell’anno 2021

A Casale Monferrato dal 27 novembre al 4 dicembre il consueto appuntamento con il festival delle realtà virtuose. C'è ancora tempo fino al 28 novembre per votare sul sito www.premioluisaminazzi.it

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto