Wast boat service prende il largo

Una start up nata nel 2016 a Olbia raccoglie e smaltisce i rifiuti prodotti da navi, imbarcazioni da diporto e natanti

foto del gruppo di lavoro Wast Boat Service

Fare business avendo come obiettivo la tutela del mare e del territorio. È il successo di Waste boat service, una start up nata nel 2016 a Olbia che raccoglie e smaltisce i rifiuti prodotti da navi, imbarcazioni da diporto e natanti ormeggiati in rada o in campi boe sul territorio che va dalla Marina di Puntaldia fino all’Arcipelago di La Maddalena. Wbs è l’unica azienda in Italia a svolgere un servizio di questo tipo e lo fa rispettando le normative vigenti e in possesso di tutti i permessi e le certificazioni di qualità. La raccolta avviene tutte le mattine attraverso un sistema di giri organizzati che copre le rade del Golfo di Marinella, Golfo di Cugnana, Portisco, Porto Rotondo, Capriccioli, Cala di Volpe, Romazzino, Golfo del Pevero e Porto Cervo, ma anche attraverso un servizio a chiamata attivo 24 ore su 24. Per questo impegno Waste boat service è stata premiata nella XXV edizione di “Comuni ricicloni”.