Virtù in balcone

Il basilico agisce contro l’emicrania e l’inappetenza

foto di basilico

A cura di Barbanera

Oltreché buono, il basilico è pianta assai virtuosa, capace di stimolare con efficacia la digestione e di agire contro l’emicrania e l’inappetenza. L’olio essenziale è rilassante e afrodisiaco. Ricco di potassio, contiene ferro, fosforo e vitamina A.

Coltiviamolo così
Poco esigente, il basilico necessita di clima temperato-caldo per crescere rigoglioso. Pianta per eccellenza da balcone, richiede per la germinazione e la crescita delle piantine una temperatura minima di 15° C. Annaffiare regolarmente in estate quando le temperature si alzano.

La semina
Se si vuol seminare, lo si dovrà fare in semenzaio a febbraio-marzo, ma si può arrivare fino ad aprile, con la fase di luna calante. Si interra il seme a circa 0,5 centimetri di profondità. Altrimenti si possono acquistare le piantine da trapiantare a fine aprile, maggio, con la luna crescente. Si interrano nell’orto a distanza di 30-40 centimetri l’una dall’altra, in vaso a 15-20 centimetri. Crescono bene in consociazione con finocchi e piselli.

Raccolta e conservazione
Da giugno a settembre, in crescente per il consumo fresco, in calante per la conservazione. Cimando i rami dotati di infiorescenze, eliminando cioè l’apice degli steli, continueranno a vegetare. Le foglie si conservano essiccate o surgelate in sacchetti, oppure immerse in un barattolo con olio extravergine di oliva.