venerdì 22 Ottobre 2021

Acquista

Login

Registrati

Viaggio in Italia, il riuso di beni nel ri-hub di Maruggio

Nell’ambito del progetto ECCO (Economie circolari di comunità) il centro in provincia di Taranto promuove il reimpiego, il riutilizzo e l’inclusione

A Maruggio, cittadina appartenente alla provincia di Taranto, dal 2017 è attivo il Centro del riuso, nato dalla collaborazione tra TeknoService e il circolo locale Legambiente Maruggio con il supporto dell’amministrazione comunale. Il Centro nasce dall’esigenza di supportare la diffusione di una cultura del riuso di beni, promuovendone il reimpiego e il riutilizzo, in modo da prolungarne il ciclo di vita oltre le necessità del primo utilizzo.

I gestori del Centro utilizzano da sempre uno slogan forte e chiaro “Non buttare via niente, Riusa!” e per sostenere questa causa hanno attivato un servizio gratuito per la cittadinanza dedicato alla consegna e al prelievo di beni usati ancora utilizzabili. Dal 2019, con l’avvio del progetto ECCO – Economie Circolari di COmunità si aggiunge un nuovo tassello al Centro: l’attivazione di uno dei 15 Ri-hub presenti all’interno del progetto, poli territoriali volti a sostenere un’economia civile attraverso pratiche di economia circolare.

Il responsabile del Ri-hub, Gianfranco Cipriani, nonché presidente del circolo Legambiente Maruggio, riesce da subito a creare sinergie locali e sottoscrive diversi protocolli di intesa, dall’amministrazione comunale di Maruggio, diventata partner di progetto, ad altre realtà locali come: la Società cooperativa spirito salentino arl, la Società cooperativa sociale Mediterraneo onlus e l’Associazione circolo Acli. L’alleanza tra il Ri-hub e gli altri stakeholder intercettati genera rapidamente azioni territoriali in grado di coinvolgere la cittadinanza e le loro attività riescono a catturare l’attenzione anche della popolazione più giovane attraverso incontri didattici dedicati.

L’emergenza sanitaria e l’iniziativa Riconnetti

All’interno del progetto ECCO è previsto che i 15 Ri-hub sviluppino due corsi di formazione dedicati a due filiere e Cipriani decide di puntare da una parte sulla mobilità sostenibile e ciclomeccanica e dall’altra sulla rigenerazione di materiali informatici ed elettrodomestici, rimanendo così in linea con il luogo che presiede. Il Covid ha in parte congelato le attività del Ri-hub ma, insieme ai suoi stakeholder, Cipriani non si perde d’animo e durante il periodo di natale promuove l’iniziativa Riconnetti con lo scopo di donare pacchi solidali contenenti computer rigenerati per la cittadinanza più vulnerabile, sostenendo così uno dei capisaldi del progetto ECCO: l’inclusione circolare.

Cipriani racconta: “Riconnetti è un’iniziativa nata all’interno del Ri-hub e sostenuta dai nostri stakeholder e dai servizi sociali. Ha visto coinvolti non solo gli abitati di Maruggio ma anche quelli appartenenti a paesi limitrofi. Ci siamo accorti quanto questo gesto fosse importante proprio dal numero di richieste e grazie ai feedback dei richiedenti siamo riusciti a garantire lo studio a diversi studenti.” Riconnetti è stata un’iniziativa fondamentale per il Ri-hub che ha permesso di diventare polo di sostegno e di buone pratiche in un periodo di grande vulnerabilità.

Per seguire tutte le iniziative del Ri-hub di Maruggio:
CentrodelRiusoMaruggio

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Articoli correlati

Cop26, fuga di documenti rivela che alcuni Stati cercano di alterare il rapporto Ipcc

Sotto accusa Giappone, Australia e Arabia Saudita, ma anche Brasile e Argentina. Secondo quanto scoperto da Greenpeace Uk, pubblicato dalla Bbc, alcuni Paesi stanno tentando di migliorare il Rapporto Ipcc per negare la necessità di interventi drastici contro il cambiamento climatico

Mobilità, l’88% degli italiani usa mezzi privati, cala il trasporto pubblico, riprende la sharing mobility

Il primo sondaggio di Ipsos per l'Osservatorio sugli stili di mobilità in Italiai. Le proposte di Legambiente al Ministro Giovannini: "città 15 minuti, trasporto pubblico elettrico, abbonamenti integrati a Tpl e sharing mobility"

Borghi d’Italia, presentato in Senato un protocollo per valorizzare turismo e cultura

I principali obiettivi sono progetti di sviluppo sostenibile, coinvolgimento delle comunità e nuovi posti di lavoro. Tra le associazioni firmatarie anche Legambiente: "I territori siano centrali nella transizione ecologica e digitale e non restino al margine della scommessa del Pnrr"

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Borghi d’Italia, presentato in Senato un protocollo per valorizzare turismo e cultura

I principali obiettivi sono progetti di sviluppo sostenibile, coinvolgimento delle comunità e nuovi posti di lavoro. Tra le associazioni firmatarie anche Legambiente: "I territori siano centrali nella transizione ecologica e digitale e non restino al margine della scommessa del Pnrr"

Stadi e impianti sportivi in Italia, il 60% costruito prima del 1980

Dal mensile - In Italia ci sono circa centomila impianti sportivi, il 60% costruito prima del 1980. Riqualificarli, evitando nuovo cemento, è la tattica vincente. Per tutti

Giochi senza impatto

Dal mensile - I testimonial green prendono campo nello sport. E con “Ecoevents” anche le grandi manifestazioni diventeranno sostenibili

#EveryTrickCounts, il calcio in campo contro i cambiamenti climatici

Al via la campagna di Uefa e Commissione europea per sensibilizzare sull'importanza di piccoli gesti quotidiani per salvare il nostro pianeta dalla crisi climatica. Testimonial dello spot Luis Figo, Delphine ed Estelle Cascarino e Gianluigi Buffon / GIOCHI SENZA IMPATTO

Riciclo, in Italia raccolte 7 milioni di tonnellate di carta nel 2020

Di queste, 5 milioni sono state utilizzate nel mercato interno e le rimanenti 2 esportate. I dati del rapporto 2021 di Unirima, l’Unione nazionale imprese recupero e riciclo maceri
Ridimensiona font
Contrasto