venerdì 23 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

Viaggio nell’economia civile e circolare. Seconda tappa a Cascina Govean

di NOEMI ZURLO

Il Centro di Educazione Ambientale di Legambiente Cascina Govean è ospitato
all’interno di un antico cascinale ristrutturato di proprietà del Comune di Alpignano (TO) che è stato trasformato, negli anni, in uno spazio per attività educative e proposte formative di ecoristorazione e turismo sociale rivolte a scuole, associazioni e privati. 

Ogni proposta è da sempre perfettamente inserita nel contesto naturale del CEA: negli anni sono state sviluppate proposte sul tema dell’outdoor education che hanno visto nascere l’esperienza quotidiana di “Crescere nel Bosco”, si sono svolte gite per scuole e gruppi e sono state compiute anche le Ecoscoperte, veri e propri centri estivi in natura. L’offerta è ampia e variegata, grazie alla possibilità di ospitare sino a 30 persone, grazie alla cucina interna e alle competenze educative che rendono il Centro un luogo ideale per sviluppare percorsi molteplici tra i quali stage, scambi internazionali, eventi e proposte culturali sempre diverse.

Fabrizio Bo, referente del Centro, spiega: “Il territorio nel quale il CEA è inserito, nel tempo si è sempre più trasformato in un satellite metropolitano, perdendo identità e disgregando reti e relazioni. Il lavoro del CEA in questi anni, oltre alle proprie attività peculiari, è stato anche di lenta e costante opera di Ri-cucitura delle relazioni tra diverse realtà territoriali, cercando di connettere e di far emergere nuovi possibili legami non ancora sperimentati o immaginati”.

Dallo scorso anno il CEA è coinvolto nel progetto ECCO ed è diventato uno dei Ri-hub
all’interno del quale ci si concentrerà, attraverso formazioni specifiche, sulla figura del
Manager di strutture extralberghiere, una professione green strettamente connessa all’azione associativa. Le filiere economiche che caratterizzeranno l’azione di questo polo territoriale di Economia Circolare e Civile riguarderanno, oltre all’ecoristorazione, anche la Riparazione di piccoli elettrodomestici grazie alla collaborazione con Astelav, uno dei principali distributori europei di ricambi per elettrodomestici, che nell’ambito del progetto Ri-Generation offre nuova vita a vecchie lavatrici e lavastoviglie che vengono rigenerate e reintrodotte nel mercato.

“In questi giorni particolari  –  riprende Bo – siamo impegnati a verificare e ad ampliare la mappatura dei percorsi di Economia Circolare già attivi sul territorio. Al momento abbiamo individuato una decina di partner che in più modi supporteranno il progetto: grandi cooperative che operano nel settore dei rifiuti, Istituti Scolastici, Fondazioni e piccole realtà locali di produttori, fino a gruppi informali di cittadini. Stiamo cercando di predisporre e studiare tutto quanto sia fattibile in regime di lockdown, certi di poter nuovamente ripartire con le iniziative e le proposte che ci caratterizzano. Intanto, ci auguriamo che andrà tutto circolarmente bene!”

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Il Regno Unito ridurrà le emissioni di CO2 entro il 2035

Il governo britannico fissa per legge l'obiettivo più ambizioso al mondo in materia di cambiamento climatico.  Johnson: "Vogliamo puntare in alto sulla tutela del clima"

Dubbi e criticità sul deposito nazionale rifiuti radioattivi

Dal rischio idrogeologico all’analisi del rischio di incidente rilevante fino alla conservazione delle aree protette: sono le prime anomalie riscontrate da Legambiente. "Un'opera necessaria che si potrà realizzare solo con un processo trasparente e il dibattito pubblico" Questo deposito s'ha da fare di F. DessìLeggi il numero di Nuova Ecologia "Uscita di sicurezza"

SCEGLI L’OLIO GIUSTO

DALLE 11,00 Presentazione dell'ebook "Scegli l'olio giusto. Come eliminare l'olio di palma dal serbatoio, e non solo". Scarica su store.lanuovaecologia.it

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Il Regno Unito ridurrà le emissioni di CO2 entro il 2035

Il governo britannico fissa per legge l'obiettivo più ambizioso al mondo in materia di cambiamento climatico.  Johnson: "Vogliamo puntare in alto sulla tutela del clima"

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

#liberidaiveleni, la campagna di Legambiente per il risanamento ambientale

Nella giornata mondiale della Terra e alla vigilia del Consiglio dei ministri che approverà il Pnr l'associazione lancia una nuova iniziativa. E fa un appello al premier Draghi: “Non si dimentichino le vertenze ambientali croniche tuttora irrisolte"

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

Un appello importante lanciato oggi in occasione della Giornata mondiale della Terra. Il suolo è un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo
Ridimensiona font
Contrasto