Venezia 76, gli attivisti del Venice Climate Camp occupano il red carpet

Centinaia di giovani forzando i varchi di sicurezza hanno “preso la scena” al Lido chiedendo allo star system di fare la sua parte per informare i cittadini sull’emergenza climatica

foto del red carpet di Venezia occupato dai giovani del Fridays for Future

Il Red carpet della Mostra del Cinema di Venezia è stato occupato questa mattina da centinaia di giovani che sono riusciti a superare i varchi di sicurezza con striscioni sull’emergenza climatica e su Greta Thunberg, ma anche sullo stop alle grandi navi in Laguna.

Oltre ai giovani di Fridays for future e agli attivisti per lo stop alle Grandi navi, ci sono decide di attivisti di tutte le altre organizzazioni partecipanti al Venice Climate Camp. Fra gli slogan “Giustizia climatica adesso”, “No Grandi navi”. “Non è una manifestazione contro la Mostra del Cinema di Venezia ma vorremmo che le luci del festival si accendessero sul problema climatico”.  “Di fronte all’emergenza climatica – si legge sulla nota sulla pagina Facebook di Fridays for Future Italia – anche lo star system deve fare la sua parte, aiutare ad informare i cittadini su quanto la scienza dice inascoltata da anni”.

blitz fridays for future Roma Pantheon

Venerdì a Roma, i giovani di Fridadays for Future¸in solidarietà con gli attivisti del Climate Campe internazionale di Venezia, hanno sfilato davanti al Pantheon su un tappeto rosso con cartelli con lo slogan “No Grandi Navi”.