sabato 8 Maggio 2021

Acquista

Login

Registrati

Vaticano, appello per una conversione ecologica: “Disinvestire dai combustibili fossili”

Un'immagine di papa Francesco

Giovedì scorso, in coincidenza del quinto anniversario della pubblicazione dell’Enciclica Laudato si’ di Papa Francesco, il Vaticano ha pubblicato un documento intitolato “In cammino per la cura della casa comune“, per indicare ai fedeli il modo migliore per mantenere un giusto rapporto con il Creato. Il documento è stato redatto dal “Tavolo interdicasteriale della Santa Sede sull’ecologia integrale”, creato nel 2015 per analizzare come promuovere e attuare al meglio una transizione ecologica.

Con questo nuovo documento Papa Francesco esorta i cattolici e tutto il settore privato a disinvestire dai combustibili fossili, dannosi per la nostra salute e per il pianeta. L’appello del Vaticano fa seguito a un annuncio fatto nel mese scorso da oltre 40 organizzazioni religiose di 14 Paesi, il “più grande annuncio congiunto di organizzazioni religiose” secondo il Crux, che si sono allontanate dai combustibili fossili.

Il documento è una sorta di manuale di buone pratiche per i leader e i lavoratori della Chiesa, in cui si afferma che “si possono usare in modo transitorio alternative meno dannose” e in cui si invitano i Paesi più ricchi a equilibrare i costi in modo che non “ricadano in modo sproporzionato sui Paesi più poveri”.

“Costruire sistemi energetici sicuri, accessibili, affidabili ed efficienti – ha affermato Papa Francesco – basati su fonti di energia rinnovabile, permetterebbe di rispondere alle esigenze delle popolazioni più povere e allo stesso tempo limiterebbe il riscaldamento globale”.

Pur redatto prima della pandemia da Covid-19, il testo del documento mette in evidenza il messaggio principale dell’Enciclica Laudato si’, cioè che tutto è connesso sulla Terra e che le crisi non sono separate, ma solo parte di un’unica e complessa crisi socio-ambientale che richiede una vera conversione ecologica.

Partendo da “Conversione spirituale ed educazione” nella prima parte, per arrivare a “Sviluppo umano ed ecologia integrale” nella seconda, con un’attenzione particolare rivolta all’economia circolare, alle energie rinnovabili, ai diritti umani e alla lotta alla corruzione, il documento interdicasteriale ribadisce l’importanza del dialogo ed offre sia esempi di attuazione concreta dei principi della “Laudato si’” in diverse Chiese del mondo (le così dette ‘buone pratiche’), sia alcune proposte operative da applicare in modo integrato e secondo il principio della sussidiarietà. Una terza parte, infine, è dedicata all’impegno ecologico dello Stato della Città del Vaticano, mentre numerosi sono i richiami ai principali documenti magisteriali sul tema.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"

Giornata mondiale degli uccelli migratori, tanti esemplari a rischio

Ricorre l'8 maggio ed è stata creata per sensibilizzare alla tutela della biodiversità e degli habitat in cui l'avifauna vive. Un fine settimana pieno di iniziative

“Bella presenza”: la comunità che educa

Si chiama così il progetto per il contrasto della povertà educativa minorile, in Campania, Piemonte e Toscana. L'appuntamento è online il 26 maggio alle 18

Seguici sui nostri Social

16,978FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"

“Bella presenza”: la comunità che educa

Si chiama così il progetto per il contrasto della povertà educativa minorile, in Campania, Piemonte e Toscana. L'appuntamento è online il 26 maggio alle 18

Sex and the cancer, contro ogni tabù

C’è un aspetto nella diagnosi di cancro di cui ancora troppo poco si parla: come cambia la sessualità con e dopo il tumore. Appuntamento all’11 maggio con un convegno sul tema

L’87% dei cittadini di Roma e Milano chiede più spazi verdi

È quanto emerge dai dati italiani del sondaggio europeo YouGov, commissionata dal movimento europeo Clean Cities di cui fanno parte Legambiente e Kyoto Club. Firma la petizione per una mobilità a zero emissioni

Dal 2 all’8 maggio la Settimana internazionale sulla consapevolezza del compost

Obiettivo dell'iniziativa, che si conclude l'8 maggio, è creare consapevolezza sui vantaggi dell'uso del compost e del recupero valorizzato di sostanze organiche per la società civile, il suolo e l'ambiente. Anche quest'anno tra i promotori c'è il Consorzio italiano compostatori
Ridimensiona font
Contrasto