Valle di Susa, con la differenziata risparmiate 16mila tonnellate di CO2 in atmosfera

Altre mille tonnellate in meno nell’aria grazie agli impianti fotovoltaici che garantiscono una produzione annua di circa 1.700 MegaWatt. Merito di Acsel

Marche è tariffa puntuale

Un numero sempre maggiore di Comuni che sfiorano o superano l’80% di raccolta differenziata. Oltre 16mila tonnellate di CO2 immesse in meno in atmosfera. Impianti fotovoltaici che garantiscono una produzione annua di circa 1.700 MegaWatt per circa altre mille tonnellate di Co2 risparmiata nell’aria. 

Sono i frutti del lavoro portato avanti da Acsel, i cui Comuni soci della Valle di Susa hanno approvato il 28 luglio il bilancio economico al 31 dicembre 2019, recepito il primo bilancio di sostenibilità dell’azienda e confermato il Consiglio di Amministrazione aziendale, formato dal presidente Alessio Ciacci e dai consiglieri Marco Avondetto e Carla Mattioli e che sarà in carica fino all’approvazione del Bilancio del 2023. 

“Un ringraziamento importante – dichiara il presidente Alessio Ciacci – a tutti coloro che hanno contribuito ad ottenere questi importanti positivi risultati per l’azienda e per il territorio. ACSEL è in cammino e pronta a percorrere sempre nuove strade, assieme ai soci e alla cittadinanza, per costruire sempre più sostenibilità e partecipazione”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE