venerdì 23 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

A Pasqua un uovo sospeso per le famiglie in difficoltà

A Roma per la festività di Pasqua Intersos lancia l’uovo sospeso. Un’iniziativa di solidarietà, tramite la quale si può acquistare l’uovo e destinarlo alle persone assistite dai team mobili sociosanitari che ogni giorno lavorano davanti alle stazioni e negli insediamenti informali della Capitale.

Come funziona l’uovo sospeso

Oltre ad acquistare le uova solidali di Intersos, il cui ricavato ogni anno è destinato ai progetti di assistenza sociosanitaria in diversi paesi, è possibile dunque donare 12 euro per un uovo di cioccolato che verrà consegnato dagli operatori di Intersos direttamente alle famiglie di cui si prendono cura ogni giorno nella Capitale. Le uova verranno inserite all’interno dei kit casa che lo staff della ong sta distribuendo in questo periodo ai senza fissa dimora che vivono negli insediamenti informali e alle famiglie in difficoltà che vivono nelle occupazioni abitative e nelle periferie romane. I kit casa contengono detergenti, disinfettanti, mascherine e prodotti per la sicurezza personale. Un’iniziativa analoga è stata lanciata dall’organizzazione umanitaria lo scorso Natale permettendo la consegna più di 200 panettoni solidali. Per aderire all’iniziativa dell’ Uovo solidale basta scrivere una email all’indirizzo regalisolidali@intersos.org o chiamare il numero 3896651743.

Dove opera Intersos a Roma

I team mobili di Intersos a Roma sono impegnati da un anno in un intervento di contrasto al Covid-19. Operatori e operatrici sociosanitari svolgono ogni giorno attività di sorveglianza ed educazione sanitaria negli edifici occupati, davanti alle grandi stazioni e nei centri che accolgono persone italiane e straniere in condizioni di vulnerabilità, persone richiedenti asilo e minori stranieri non accompagnati. Dall’inizio dell’intervento a oggi, solo nella Capitale, i team mobili di Intersos hanno incontrato e supportato attraverso visite mediche e sessioni di educazione sanitaria quasi 2mila persone.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Protetto: QualEnergia marzo/aprile 2021

CLICCA QUI PER SFOGLIARE LA RIVISTA ATTIVA UN ABBONAMENTO ACQUISTA UNA COPIA SFOGLIA I NUMERI PRECEDENTI (FREE)

QualEnergia marzo/aprile 2021

ITALIA CLIMATE NEUTRAL 2050 FOCUS SUL PIANO NAZIONALE DI RIPRESA E RESILIENZA   RISERVATA AGLI ABBONATI: CLICCARE QUI PER SFOGLIARE LA RIVISTA IN OMAGGIO PER TUTTI: CLICCARE QUI...

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

#liberidaiveleni, la campagna di Legambiente per il risanamento ambientale

Nella giornata mondiale della Terra e alla vigilia del Consiglio dei ministri che approverà il Pnr l'associazione lancia una nuova iniziativa. E fa un appello al premier Draghi: “Non si dimentichino le vertenze ambientali croniche tuttora irrisolte"

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

Un appello importante lanciato oggi in occasione della Giornata mondiale della Terra. Il suolo è un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo

Cibo e social nella rubrica Foodhacker

Nasce la rubrica della Federico II di Napoli che studia tendenze social sul food. Con la partecipazione di 5 food influencer: Karen Phillips, Luciano Pignataro, Sonia Peronaci, Flavia Corrado (Zia Flavia foodn’boobs), Valentina Castellano
Ridimensiona font
Contrasto