lunedì 21 Giugno 2021

Acquista

Login

Registrati

Un’area giochi interamente in plastica riciclata per Brescia

Legambiente e Idea Plast donano a Brescia la nuova area giochi del “Parco Alpini di terra bresciana”: una casetta per bimbi con tetto e tavolo, un “veliero” dotato di scivolo e una panchina interamente realizzati in plastica riciclata. Un premio alla città lombarda per essersi distinta come buona pratica nell’ambito di Ecosistema Urbano 2019 con il progetto “Oltre la Strada”.

L’area è stata inaugurata questa mattina nel corso di una cerimonia pubblica alla presenza del sindaco di Brescia Emilio Del Bono, dell’assessore con delega all’Ambiente al Verde e ai Parchi sovracomunali Miriam Cominelli, di Mirko Laurenti, responsabile nazionale del rapporto Ecosistema Urbano di Legambiente, di Lucio Lorenzi, presidente del circolo Legambiente di Brescia, e di Alessandro Trentini, fondatore e direttore tecnico di Idea Plast.

I giochi presenti nell’area sono stati realizzati secondo i criteri del riciclo circolare, una filiera produttiva che prevede la raccolta a fine vita del materiale plastico, la selezione e il lavaggio per la trasformazione in granulo, lo stampaggio di stecche in plastica seconda vita, la progettazione e la realizzazione del prodotto e l’installazione degli elementi che, quando giungono anch’essi a fine vita, vengono nuovamente immessi in questo circolo virtuoso. Per la loro realizzazione è stata impiegata plastica riciclata “Seconda Vita”, certificata da Ippr, l’Istituto per la promozione delle plastiche da riciclo. Una tipologia di materiale che possiede il grande pregio di aver bisogno di pochissima manutenzione.

Prima di questo intervento nel “Parco Alpini di terra bresciana” era stato installato un gioco per bambini in plastica riciclata all’interno del Parco Biagi di via Filzi. Negli scorsi anni, inoltre, l’Amministrazione comunale ha acquistato altri manufatti in plastica riciclata quali panchine (Parco Biagi), ponti (via Lama, pista ciclabile del Mella zona Collebeato) e staccionate (via Lippi, Parco Alpini di Terra Bresciana; via Case Sparse), che si sono rivelati solidi e rispondenti alla funzionalità richiesta.

Il progetto “Oltre la strada”

“Oltre la strada” è un articolato progetto di recupero urbanistico del Comune di Brescia avviato a giugno 2017 che prevede una serie di interventi che interessano 40mila cittadini, una superficie di 24mila mq e prevede la messa in sicurezza delle falde acquifere e la bonifica dei terreni inquinati dalla fabbriche, l’attivazione della stazione per il nuovo treno metropolitano Brescia-Iseo, nuove opportunità residenziali, di housing sociale e di co-working, un teatro, un parco pubblico, piste ciclabili e una ciclofficina, uno skate park, una portineria di quartiere, laboratori d’arte e una biblioteca per giovani lettori. Il progetto ha un valore complessivo di oltre 50 milioni di euro, di cui 20 milioni finanziati dal bando periferie e 10 dal Comune di Brescia.

Le voci di Legambiente e Idea Plast

“La città di Brescia – spiega Mirko Laurenti responsabile nazionale di Ecosistema Urbanodi Legambiente – con le sue azioni di rigenerazione urbana e il progetto Oltre la strada dimostra come sia possibile ripensare in chiave sostenibile l’area urbana, migliorando allo stesso tempo le performance ambientali. Per questo il comune è stato premiato nell’ambito di Ecosistema Urbano e oggi siamo ben contenti di inaugurare insieme a loro e a Idea Plast questa area giochi realizzata peraltro in plastica riciclata. Nelle città si gioca una sfida importante in chiave ecologica che riguarda settori come l’edilizia e i rifiuti, i trasporti e l’industria. Una sfida che non va assolutamente persa e che può contribuire a stimolare la domanda di prodotti eco-compatibili e consumi sostenibili. Ci fa piacere oggi, qui a Brescia, poter annunciare che la presentazione 2021 del rapporto Ecosistema Urbano sarà, al 90%, organizzata proprio qui assieme all’amministrazione comunale. Doveva essere fatto per questa edizione, a novembre 2020, ma l’emergenza Covid ci ha costretto a rinviare”.

“L’unione di economia circolare e rigenerazione urbana – spiega Lucio Lorenzi, presidente di Legambiente Brescia– è uno dei temi chiave per il futuro delle città, ed è particolarmente importante per una città come Brescia, al centro di un processo di trasformazione tra la sua storia industriale e il raggiungimento di nuovi obiettivi di sostenibilità ambientale. Questa area giochi in plastica riciclata va in questa direzione e siamo contenti di metterla a disposizione dei cittadini del quartiere, sperando che piaccia ai bimbi e che sia anche un esempio concreto di ciò che porta benessere e qualità della vita in città: aree verdi, spazi di condivisione e comunità, attenzione ai più piccoli e sguardo al futuro e alla sostenibilità”.

“È un orgoglio per Idea Plast poter donare al Comune di Brescia uno dei parchi che da anni realizziamo, ha dichiarato Alessandro Trentini, fondatore e direttore tecnico di Idea Plast. Auspichiamo che iniziative come questa possano diventare un esempio per aiutare sempre più amministrazioni a realizzare interventi orientati alla sostenibilità. Una possibilità che oggi per molti comuni potrebbe essere quasi a costo zero, grazie al recente bando regionale per la realizzazione e l’adeguamento di parchi gioco inclusivi pubblici in Lombardia per l’anno 2020-2021”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Traffico illecito di rifiuti: 29 arresti in Calabria

Custodia cautelare in carcere per quindici degli indagati, domiciliari per gli altri. L'operazione diretta e coordinata dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Catanzaro

Capraia, conclusa la bonifica dell’amianto

La prima fu promossa nel 2012 e sanò oltre 12 tonnellate di manufatti . Questa volta sono più di 13 quelle rimosse

La siccità rischia di essere “la prossima pandemia”

Ad affermarlo è l'Onu in un nuovo report. Almeno 1,5 miliardi di persone sono state direttamente colpite in questo secolo con un costo stimato di 124 miliardi di dollari

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Capraia, conclusa la bonifica dell’amianto

La prima fu promossa nel 2012 e sanò oltre 12 tonnellate di manufatti . Questa volta sono più di 13 quelle rimosse

“Tra le pagine del mare”, il concorso letterario che racconta le località costiere italiane

L'iniziativa è organizzata dall’Osservatorio Paesaggi Costieri Italiani di Legambiente, in collaborazione con Primiceri Editore. Saranno selezionati brevi racconti inediti, ambientati nei centri del nostro Paese affacciati sul mare

Dal 18 al 27 giugno il Decrescita Felice Bike Tour 2021

La manifestazione è alla sua sesta edizione. Un percorso di 300 km a tappe per amanti delle due ruote organizzato da Movimento per la Decrescita Felice e Altri Mondi Bike Tour

Roma, il Festival circolare alla Città dell’altra economia

Dal 16 al 18 giugno in mostra i protagonisti e le esperienze del progetto di educazione alla cittadinanza globale “Metti in circolo il cambiamento”. Spazio alle tredici idee vincitrici e alle esperienze di imprenditoria circolare

Sos tartarughe marine

Legambiente lancia un numero unico per raccogliere le segnalazioni di tracce o di piccoli di tartaruga sui litorali italiani. Un invito a mobilitarsi in modo semplice, inviando un messaggio whatsApp o un sms al 349 2100989
Ridimensiona font
Contrasto