sabato 4 Dicembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Una rotta da invertire

emissioni

I trasporti sono la grande emergenza climatica in Europa. Le loro emissioni continuano a crescere e hanno raggiunto il 25% del totale. Ma soprattutto sono l’unico settore in crescita anche rispetto al 1990, come evidenzia il rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente sui trend Ue delle emissioni di gas-serra. Mentre le emissioni totali nel 2017 sono diminuite del 22%, nei trasporti invece sono aumentate del 28%. Il trasporto su strada continua a essere il maggior responsabile con l’82% delle emissioni del settore e circa il 20% delle emissioni totali. Ma preoccupano sempre più il trasporto marittimo, le cui emissioni sono aumentate di un quinto rispetto al 1990, e quello aereo che ha visto raddoppiare le sue emissioni nello stesso periodo.
Serve un’immediata inversione di rotta. E i prossimi mesi saranno cruciali. Al Consiglio europeo del prossimo maggio, infatti, i Capi di Stato e di Governo sono chiamati ad approvare la Strategia climatica europea di lungo termine e rispondere al grido di allarme lanciato a Katowice dal Segretario Generale delle Nazioni Unite Guterres. Per poter contenere il riscaldamento del pianeta entro la soglia critica di 1,5°C, come evidenzia l’Emissions gap report delle Nazioni Unite, abbiamo solo 12 anni. Gli impegni di riduzione delle emissioni al 2030 sottoscritti a Parigi devono essere incrementati in maniera considerevole. Per vincere questa sfida è indispensabile un maggiore impegno da parte dei Paesi più ricchi. A partire dall’Europa.
Questo significa che i veicoli con motore a combustione devono essere messi fuori mercato entro il 2030. La tecnologia è già disponibile per eliminare le emissioni attraverso la combinazione di batterie e idrogeno nel trasporto su strada e marittimo e l’utilizzo di combustibili sintetici nel trasporto aereo. Ma soprattutto serve il sostegno ai cittadini, grazie a politiche fiscali e sociali in grado di prevenire la penalizzazione dei meno abbienti e delle aree periferiche.

Mauro Albrizio
Mauro Albrizio è responsabile dell'ufficio europeo di Legambiente a Bruxelles

Articoli correlati

Anna Giordano è l’ambientalista dell’anno 2021

La “signora dei falchi” vince la consultazione online e riceve il riconoscimento promosso da Legambiente e Nuova Ecologia intitolato a Luisa Minazzi giunto alla sua quindicesima edizione

EcoForum Veneto

Dalle 9.15 la diretta di EcoForum Veneto

Rinnovabili, nel 2026 saranno il 95% delle nuove fonti energetiche installatate

Lo prevede il nuovo rapporto dell'Iea, l'Agenzia internazionale dell'energia. Oltre la metà di questa energia verde sarà coperta dal fotovoltaico. E già il 2021 si chiuderà con un record con 290 gigawatt di nuova potenza installata

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Primo Festival nazionale del riuso: incontri, laboratori e spettacoli

Dall'8 all'11 dicembre a Torino, un'occasione per approfondire i tanti aspetti di un tassello chiave per l'economia circolare

Transizione ecologica, con rinnovabili ed efficienza energetica 1,1 miliardi di risparmio in bolletta

I dati presentati al Forum QualEnergia 2021. Al 2030 previsti 170 mila nuovi posti di lavoro e 150 miliardi di investimenti. Legambiente: "Troppi ritardi ed ostacoli, serve un cambio di passo". Streaming del Forum l'1 e 2 dicembre sui siti dedicati / SCARICA LO STUDIO ELEMENS

FORUM QUALENERGIA 2021. LA DIRETTA

Dalle 10 in diretta streaming i lavori della prima giornata del Forum: “Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica”

Forum QualEnergia 2021, appuntamento a Roma l’1 e 2 dicembre

A Roma Eventi in Piazza di Spagna due giornate di confronto e dibattito su "Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica". Il programma dei lavori

Biologico, Coldiretti e Legambiente: “Approvare subito la legge alla Camera dei deputati”

Appello delle associazioni per portare a termine celermente l’iter di approvazione della norma, approvata dal Senato con un solo voto contrario e ancora ferma alla Camera
Ridimensiona font
Contrasto