martedì 30 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Un reddito di emergenza per gli esclusi dal decreto “Cura Italia”

emergenza Coronavirus

Erogare subito un reddito di emergenza e un sostegno di emergenza per gli autonomi. A rilanciare l’appello al governo e alle forza di maggioranza sono l’Alleanza Italiana per lo Sviluppo Sostenibile (ASviS) e il Forum Disuguaglianze e Diversità (ForumDD), di cui fa parte anche Legambiente. La proposta è di garantire un reddito per quei 6-7 milioni di lavoratori esclusi dal decreto “Cura Italia” e una più giusta e progressiva tutela per le lavoratrici e i lavoratori autonomi.

“Persone che già prima dell’emergenza vivevano in situazioni drammatiche a causa di disuguaglianze profonde oggi sono del tutto prive di un sostegno minimo” si legge nel nuovo appello lanciato da ASviS e Forum DD. “Il Reddito di Cittadinanza per l’Emergenza (Rem) riguarda lavoratori a tempo determinato con il contratto scaduto o lavoratori irregolari, cioè chi non beneficia di altri ammortizzatori sociali, mentre il Sostegno di Emergenza per il lavoro Autonomo (Sea) punta a migliorare il bonus di 600 euro per il lavoro autonomo, commisurando il suo valore in funzione delle condizioni economiche del nucleo familiare del lavoratore autonomo. Che sia urgente intervenire lo sanno chiaramente gli operatori che sui territori si adoperano ogni giorno per fornire aiuti concreti e tamponare così l’emergenza economica e sociale. Interventi che da soli non possono bastare perché non è il Terzo settore che può offrire le risposte che competono allo Stato, in attuazione dell’articolo 3 della Costituzione”.

“Come prevedibile e previsto, l’emergenza sanitaria si è trasformata in emergenza sociale ed economica per troppi cittadini e cittadine – prosegue la nota – Un Governo che non agisse subito, oltre a commettere una grave ingiustizia, si assumerebbe gravi responsabilità. Quella di impedire a molte persone di programmare il futuro perché costrette a occuparsi di cosa mettere sulla tavola per sé e per i propri figli. Quella di esporli alle proposte della criminalità organizzata, che sta espandendo lo strumento dell’usura. Quella di far perdere proprio nei più deboli ogni fiducia nello stato democratico, incapace di attuare la Costituzione. Con il rischio di alimentare rabbia sociale attraverso una guerra tra poveri che potrebbe disgregare società e relazioni. Ormai non c’è più da aspettare: bisogna intervenire subito”.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

LA LOTTA È SPERANZA. PRESENTAZIONE DI NUOVA ECOLOGIA DI DICEMBRE

DALLE 15:00. Introduce e modera Francesco Loiacono, direttore di Nuova Ecologia, intervengono: Mauro Albrizio, ufficio europeo di Legambiente, Tiziana Guerrisi, fondatrice Next New Media, Grazia Forino, attivista e volontaria del progetto Youth4Climate, Antonio Nicoletti, responsabile aree protette e biodiversità di Legambiente, e i giornalisti di Nuova Ecologia Fabio Dessì, Rocco Bellantone, Giulia Assogna. Durante la presentazione Gianlorenzo Ingrami realizza delle vignette in diretta

“La lotta è speranza”, il numero di dicembre de La Nuova Ecologia

La sfida della crisi climatica post Glasgow, le 100 notizie verdi del 2021, l’intervista allo scrittore Paolo Cognetti, l’inchiesta sui Parchi a 30 anni dalla legge quadro che istituì le aree protette in Italia e molto altro. La presentazione oggi alle ore 15.00 sul sito e sui canali social

Inquinamento fiumi in Campania, sequestrati beni per 78 milioni alla società Gesesa

Le indagini hanno rilevato la presenza diffusa di scarichi diretti dalle fogne dei Comuni di Benevento e della provincia nel Calore e nel Sabato

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto