martedì 18 Maggio 2021

Acquista

Login

Registrati

Un Libro per l’Ambiente, i primi vincitori della XXII edizione

Da 22 anni il concorso, promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia, coinvolge i giovani tra gli 8 e i 14 anni, portando sui banchi di scuola migliaia di volumi e centinaia di titoli

Sono stati comunicati i primi vincitori della XXII edizione del Premio nazionale “Un Libro per l’Ambiente”, lo storico concorso di editoria ambientale promosso da Legambiente e La Nuova Ecologia. Da 22 anni il premio che coinvolge i giovani tra gli 8 e i 14 anni nella lettura e valutazione di testi a loro dedicati sui temi ambientali, porta sui banchi di scuola migliaia di volumi e centinaia di titoli. Negli ultimi anni il premio è continuaato a crescere e innovarsi e per stare al passo con le nuove tecnologie e nuove abitudini, alla storica versione, basata sulla lettura di libri cartacei, si è affiancata una versione digitale.

I finalisti per la Narrativa e la divulgazione scientifica

Ecco i finalisti selezionati dalla giuria di esperti nel 2019 per la sezione Narrativa:

  • Il lupo e la farfalla di F. Niccolini ed. Mondadori;
  • La sfida di Anton di G. Skretting ed. Beisler;
  • Wangari la madre degli alberi di F. Degl’Innocenti ed. Coccole Books.

Per la divulgazione scientifica arrivano al duro giudizio della baby giuria:

  • Piante in viaggio di F. Pievani e A. Vico ed. Editoriale Scienza;
  • Che cos’è un fiume di M. Vaicenaviciené ed. Topipittori;
  • Parola di astronauta di E. Perozzi, S. Di Pippo ed. Lapis.

I piccoli giudici dopo attenta lettura e valutazione hanno votato come migliori testi in versione cartacea: Wangari la madre degli alberi di Degl’Innocenti ed. Coccole Books e Piante in viaggio di F. Pievani e A. Vico ed. Editoriale Scienza, due racconti che mettono al centro dello sviluppo sociale e culturale il verde e la natura.

Un concorso sempre più digitale

Una versione rinnovata del classico concorso di editoria ambientale per ragazzi si è sviluppato in questi due anni. Tutti i titoli finalisti concorrono anche alla “versione digitale” del premio: i testi in versione ebook sono stati proposti ad altri piccoli giurati per favorire la lettura evitando i rischi pandemici e integrare la versione classica interrottasi nel 2020. Nelle prossime settimane conosceremo anche i vincitori nella versione digitale che saranno svelati e premiati insieme a quelli della classica versione cartacea durante un evento in diretta web. Il concorso di editoria ambientale è realizzato grazie alla collaborazione di Regione Marche, Comune di Ancona e Comune di Pedaso.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

LOTTA ALL’AGROPIRATERIA E SICUREZZA ALIMENTARE

Il webinar su una riforma necessaria

Reggia di Caserta, i bambini coltivano gli orti didattici

I ragazzini dell’Istituto Calcara di Marcianise (Ce) hanno avviato le prime attività agricole grazie al progetto Horticultura della coop. Terra Felix. Appuntamento al 24 maggio

Leonardo DiCaprio ha promesso 43 milioni di dollari per il ripristino delle Galapagos

L'iniziativa è in collaborazione con l'organizzazione Re:Wild. L'obiettivo è la reintroduzione di 13 specie estinte nelle isole. Ma non solo

Seguici sui nostri Social

16,978FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Reggia di Caserta, i bambini coltivano gli orti didattici

I ragazzini dell’Istituto Calcara di Marcianise (Ce) hanno avviato le prime attività agricole grazie al progetto Horticultura della coop. Terra Felix. Appuntamento al 24 maggio

Clean beach tour, Piero Pelù e Legambiente in Toscana per liberare le spiagge dai rifiuti

Tappa a sorpresa a Marina di Alberese. Un centinaio di persone hanno partecipato alla pulizia nel Parco della Maremma, nel rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid

Treni a idrogeno, perché non sono né pronti né verdi

Anche quando, dopo il 2040, l’idrogeno sarà prodotto solo da elettricità rinnovabile, occorreranno comunque il doppio di bacini idrici, di condotte idrauliche e pannelli solari per azionare gli elettrolizzatori e mettere in moto i locomotori

A Bologna, nel quartiere Pilastro, l’economia circolare è di casa

Il circolo di Legambiente L'Arboreto che è un rihub del progetto Ecco. Tante le iniziative: dalla stoviglioteca a noleggio al servizio di prestito librario a domicilio

International Day of Light, 7 scienziati che hanno rivoluzionato il mondo dell’energia

Il 16 maggio si celebra la Giornata internazionale della luce. Da Benjamin Franklin a Nikola Tesla, le persone che hanno illuminato il mondo  
Ridimensiona font
Contrasto