Crowfunding per il Rwanda

L’obiettivo dell’a ssociazione Sextantio onlus è di coprire i costi dell’assicurazione sanitaria per gli indigenti dell’isola Nkombo sul lago Kivu, al confine col Congo (RDC). Sono circa  6.846 persone, per un costo di 26.500 dollari circa

Sextantio-ONLUS-per-il-Rwanda-8

L’associazione Sextantio onlus  concentra la sua attività sulla sanità di base pagando la quota annuale dell’assicurazione sanitaria (circa 4 USD)  agli indigenti del Rwanda che non possono permettersela.  L’attività dell’associazione è iniziata nel 2008 e in questi   dieci anni sono state distribuite circa 407.000 assicurazioni sanitarie. 

Poiché l’associazione si è sempre basato sui mezzi del presidente Daniele Kihlgren e si sono esauriti nel 2017 si sono concentrati su un’area geografica con  l’obiettivo di coprire i costi dell’assicurazione sanitaria per gli indigenti dell’isola Nkombo sul lago Kivu, al confine col Congo (RDC), stimati in circa  6.846 persone, per un costo di 26.500 $ circa. Per farlo abbiamo avviato  una campagna di raccolta fondi tramite Crowdfunding che si chiuderà il 15 giugno (termine utile per il pagamento delle assicurazioni la cui validità parte dal 1° luglio). Tutto il flusso finanziario è trasparente e il bilancio è certificato da E&Y.
info: sextantionlus.org