mercoledì 26 Gennaio 2022

Acquista

Login

Registrati

Ue, servono più fondi per Life

Parco Majella

L’aumento dei fondi per il programma Life proposto dalla Commissione europea è positivo ma insufficiente, perché si prevede di aumentarne le competenze, perciò occorre aggiungere risorse, portando il budget post 2020 da 5,45 a 6,78 miliardi: è questo in sintesi il contenuto del parere approvato dalla plenaria del Comitato delle regioni (Cdr) a Bruxelles sul nuovo regolamento Life, il programma europeo per la salvaguardia dell’ambiente e della natura.

“La protezione delle natura non ostacola lo sviluppo economico. Il programma Life lo dimostra tramite i 4.500 progetti che sono stati realizzati, i 17mila posti di lavoro creati e i 1.100 progetti tuttora in corso”, ha spiegato il relatore del testo, il consigliere comunale di Vittorio Veneto, Marco Dus. Per il 2014-2020, Life ha un bilancio di 3,5 miliardi di euro, e l’Italia ne è storicamente uno dei maggiori beneficiari. La Commissione ha proposto di portare il budget a 5,45 miliardi dopo il 2020. L’aumento non è però giudicato sufficiente dal Cdr, perché in futuro i programmi sull’energia pulita che rientrano in Horizon 2020 saranno parte di Life. “Chiediamo quindi ai co-legislatori – ha detto Marco Dus – di aumentare il budget post 2020 dai 5,45 ai 6,78 miliardi di euro”.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,811FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Ridimensiona font
Contrasto