martedì 26 Gennaio 2021

Uccisa Olivia Arevalo Lomas, leader dei diritti indigeni in Perù

Olivia Arévalo Lomas leader indigena in Perù

Olivia Arevalo Lomas è stata trovata morta con cinque proiettili nel petto. Aveva 80 anni, faceva l’insegnante e difendeva i diritti del suo popolo, gli shipibo konibo, comunità indigena dell’Amazzonia peruviana. La Federazione delle comunità indigene di Ucayali ed il Consiglio Shipibo Konibo Xetebo-Coshikox hanno condannato con fermezza l’omicidio e chiesto allo Stato di proteggere le popolazioni indigene e i loro leader che affrontano minacce di vario tipo.

I media locali ricordano che molti leader indigeni del Perù sono stati minacciati per il fatto di difendere i diritti delle loro comunità. Il giorno in cui papa Francesco ha visitato Puerto Maldonado lo scorso gennaio, ha ascoltato la testimonianza straziante di un indigeno: «Siamo i sopravvissuti di molte crudeltà e ingiustizie», aveva detto Yesica Patiachi.

Non è la prima volta che si verifica un crimine contro un leader indigeno nell’area di Coronel Portillo, a Ucayali. Nel 2014 sono stati uccisi quattro leader della comunità ashaninka di Saweto al confine con il Brasile. Del crimine sono stati sospettati i disboscatori illegali e trafficanti di droga che li avevano minacciati. Centonovantasette è il numero degli attivisti ambientalisti uccisi nel mondo nel 2017 secondo la ong Global Witness in collaborazione con The Guardian. Tra queste anche l’honduregna Bertha Caceres e la brasiliana Marielle Franco.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Fusione dei ghiacci a ritmi record, dal ’94 persi 28 trilioni di tonnellate

Il primo studio effettuato con dati satellitari da un gruppo di ricerca dell'Università di Leeds conferma che il fenomeno è ormai in linea con gli scenari più preoccupanti previsti dagli esperti

Il biometano al centro della campagna Unfakenews contro le bufale ambientali

Prosegue l'impegno di Legambiente e Nuova Ecologia per fare chiarezza su temi ostacolati dall'opinione pubblica. Questo mese il biocombustibile a km0

Biometano, ecco le risposte che cerchi

È al centro della campagna Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia contro le bufale ambientali. Non c'è spazio per i dubbi

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Il biometano al centro della campagna Unfakenews contro le bufale ambientali

Prosegue l'impegno di Legambiente e Nuova Ecologia per fare chiarezza su temi ostacolati dall'opinione pubblica. Questo mese il biocombustibile a km0

Biometano, ecco le risposte che cerchi

È al centro della campagna Unfakenews di Legambiente e Nuova Ecologia contro le bufale ambientali. Non c'è spazio per i dubbi

Emilia-Romagna a biogas, una regione circolare

Transizione verso le rinnovabili, ottimizzazione della differenziata e riduzione degli spandimenti fuori legge. Sono i vantaggi degli impianti a biometano

Life Delfi, cresce la rete di soccorso dei mammiferi marini in difficoltà

Nel primo anno di attività il progetto europeo ha permesso di formare e attivare i futuri rescue team che interverranno in mare o sulle coste per salvare cetacei spiaggiati o rimasti impigliati nelle reti da pesca

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente