martedì 1 Dicembre 2020

Turismo, le donne prendono il comando

L'immagine di alcune ragazze di spalle

Il turismo, sia nel settore pubblico che privato, garantisce alle donne indipendenza economica e finanziaria, consentendo di sfidare gli stereotipi e favorendo nuove iniziative imprenditoriali. È questo uno dei risultati preliminari del Global Report on Women in Tourism, presentati all’ITB, salone leader mondiale dell’industria turistica, in corso a Berlino. Lo studio è dell’Organizzazione mondiale del Turismo (Unwto), in collaborazione con UN Women GIZ, World Bank Group e Amadeus, e la sua versione completa sarà disponibile in autunno.

Secondo il rapporto, la maggior parte della forza lavoro nel turismo è femminile. Questo comparto offre, infatti, maggiori opportunità all’imprenditoria femminile rispetto agli altri settori economici.

Nel mondo sempre più donne stanno sfidando gli stereotipi di genere: in Marocco sono state rilasciate per la prima volta alle donne le licenze di guida turistica, nel Regno Unito una compagnia aerea ha raddoppiato il numero di pilote impiegate, ed ancora, l’Associazione dei proprietari alberghieri dell’Uganda è guidata dal suo primo amministratore delegato donna.

Questi sono solo alcuni esempi di un tendenza che si sta sempre più diffondendo. Complici il costante impegno delle politiche del turismo nel garantire pari opportunità e il maggiore accesso alla tecnologia, che ha favorito maggiori opportunità di formazione e di accesso al mercato turistico.

In merito alle tendenze emerse il segretario generale dell’Unwto Zurab Pololikashvil  ha affermato che “il turismo sta contribuendo decisamente all’emancipazione femminile in tutto il mondo”. “La Unwto – ha precisato – è fermamente impegnata a lavorare per l’Obiettivo 5 di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite, l’emancipazione delle donne e delle ragazze, e ad assicurare che il turismo continui a essere in prima linea negli sforzi di uguaglianza di genere”. Un impegno costante e condiviso che finora ha già dato tanti frutti.

Articoli correlati

Protetto: Dicembre 2020

SFOGLIA IL NUMERO   COMPRA UNA COPIA CARTACEA O SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO GUARDA I NUMERI PRECEDENTI ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER  REGISTRATI SUL SITO

Dicembre 2020

SFOGLIA IL NUMERO LEGGI L'EDITORIALE DEL DIRETTORE FRANCESCO LOIACONO SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO -- ACQUISTA UNA COPIA GUARDA I NUMERI PRECEDENTI  

Dissesto idrogeologico in Sardegna: manca un’efficace politica di prevenzione

Dopo i nubifragi, a Bitti (Nu) lunedì 30 novembre il summit dei massimi esponenti della categoria dei geologi

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,168FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Protetto: Dicembre 2020

SFOGLIA IL NUMERO   COMPRA UNA COPIA CARTACEA O SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO GUARDA I NUMERI PRECEDENTI ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER  REGISTRATI SUL SITO

Dicembre 2020

SFOGLIA IL NUMERO LEGGI L'EDITORIALE DEL DIRETTORE FRANCESCO LOIACONO SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO -- ACQUISTA UNA COPIA GUARDA I NUMERI PRECEDENTI  

Dissesto idrogeologico in Sardegna: manca un’efficace politica di prevenzione

Dopo i nubifragi, a Bitti (Nu) lunedì 30 novembre il summit dei massimi esponenti della categoria dei geologi

Presentazione della “Nuova Ecologia” di dicembre e della campagna “Unfakenews”

Appuntamento in diretta streaming lunedì 30 novembre alle ore 16:00, per parlare della campagna di Legambiente e “Nuova Ecologia” contro le bufale su ambiente e salute, delle 100 notizie verdi del 2020 e di molti altri contenuti

Coronavirus, a rischio la stagione sciistica. CIPRA: “Occasione per sviluppare un turismo invernale più sano”

La monocultura dello sci non è sostenibile e utilizza 100 milioni di denaro pubblico all'anno. Ma la Commissione Internazionale per la Protezione delle Alpi avverte: la montagna ha molto da offrire oltre alle piste