A Trento la mostra fotografica ‘Amazzonia’

Dal 9 marzo al 22 aprile in esposizione novanta scatti sull’esperienza di Fundación Chankuap in Ecuador per la difesa e la valorizzazione della biodiversità

Amazzonia, locandina della mostra fotografica

Dal 9 marzo al 22 aprile a Trento, nello Spazio Archeologico Sotterraneo del Sas, sarà allestita la mostra fotografica ‘Amazzonia. Le custodi della biodiversità’. Saranno esposti novanta scatti con una sezione dedicata alla vita in foresta esposta nella Bottega Mandacarù. 

La mostra verrà inaugurata sabato 9 marzo alle 17.30 con la partecipazione di Valeria Calamaro, responsabile di Altromercato, e Beatrice De Blasi, responsabile educazione di Mandacarù e autrice della mostra fotografica.

La carrellata di scatti è incentrata sull’esperienza di Fundación Chankuap in Ecuador per la difesa e la valorizzazione della biodiversità e per la tutela delle comunità indigene Shuar e Achuar. Nell’Oriente ecuadoriano, la regione amazzonica del Paese che sta al di là della cordigliera delle Ande e che ha come limite la frontiera con il Perù, sono ancora praticate la poligamia e il matrimonio in età precoce. Ma grazie al commercio equo e solidale e ai progetti di cooperazione internazionale realizzati da Mandacarù Onlus e Altromercato con Fundación Chankuap, oli essenziali e arachidi sono diventati uno strumento di emancipazione: le bambine riescono a proseguire gli studi oltre la scuola primaria e le donne cambiano le loro prospettive attraverso progetti di empowerment femminile. I ritratti della mostra fotografica di Beatrice De Blasi ne portano il racconto in questa mostra da non perdere.