‘I distretti dell’economia civile’ in viaggio con il Treno Verde

Il libro verrà presentato in alcune delle tappe in giro per l’Italia della campagna di Legambiente e Gruppo Ferrovie dello Stato. Primo appuntamento il 19 febbraio a Palermo

La copertina del libro "I Distretti Dell'economia Civile"Tra le iniziative in programma nel corso del tour che porterà il Treno Verde di Legambiente in giro per l’Italia ci sarà anche una serie di presentazione del volume I distretti dell’economia civile. Come sviluppare la sostenibilità ambientale, sociale ed economica dei territori edito da Pacini Editore. 

Il libro è curato da Carlo Andorlini, Lorenzo Barucca, Alessio Di Addezio ed Enrico Fontana dell’Ufficio nazionale Economia civile di Legambiente, con i contributi di Mauro Magatti ed Emiliano Foss. 

La prima presentazione si terrà il 19 febbraio a Palermo alle 16 nella Stazione Centrale. Seguiranno gli incontri a Napoli il 27 febbraio (alle 17 nella Stazione Centrale), il 6 marzo a Pescara (alle 10.30 nella Stazione Centrale), il 20 marzo a Firenze (alle 12 nel Dipartimento di Scienze Politiche e Sociali dell’Università di Firenze), il 30 marzo a Torino nell’Oratorio dei Salesiani, il 3 aprile a Milano (alle 16 nella Stazione Garibaldi) e il 15 aprile a Trento alle 18 all’Università. 

Di cosa parla il libro

Il volume nasce per dare un contributo di senso e di sguardo a tutte quelle esperienze diffuse, animate da amministrazioni locali, realtà del terzo settore, imprese, cittadini attivi che sperimentano quotidianamente pratiche territoriali di cambiamento. Progetti e iniziative che si sviluppano grazie a un pensiero teorico che vede nel binomio economia civile tutta la sua forza suggestiva, culturale ma allo stesso tempo anche e soprattutto operativa.

Un approfondimento sui presupposti teorici, sul metodo, gli attori e le azioni in grado di contribuire a dare risposte a bisogni (di beni e servizi), capaci di creare valore economico e di moltiplicare i benefici sociali e ambientali, anche grazie alla partecipazione, alla gratuità e al dono.

Ridurre le distanze abbattendo steccati, nel rispetto delle differenze di ognuno degli attori coinvolti: è il contributo, di confronto e discussione, che auspichiamo possa arrivare da questo approfondimento e da tutta la sperimentazione in atto in Italia, a cominciare da quella promossa da Legambiente attraverso la diffusione dei Distretti dell’Economia civile.