martedì 30 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Traffico illecito rifiuti, sequestro beni per 5 milioni di euro

Immagine di un carabiniere durante un sequestro

Un sequestro patrimoniale di beni immobili e denaro per cinque milioni di euro. Lo hanno fatto la direzione investigativa Antimafia di Milano e i carabinieri del reparto operativo di Varese nelle scorse ore ,a carico di due fratelli di origine campana di 59 e 66 anni residenti a Fagnano Olona (Varese), di cui il maggiore è latitante, su disposizione del Tribunale di Varese. Per loro è scattata anche la misura di sorveglianza speciale con obbligo di dimora nel comune di residenza. Secondo quanto ricostruito dalle indagini dei carabinieri, i due uomini si sarebbero arricchiti attraverso la gestione illecita di discariche e il traffico illecito di rifiuti nel Varesotto. “Anche questa operazione – commenta Antonio Pergolizzi dell’Osservatorio Ambiente e legalità di Legambiente  – conferma che quel territorio è una delle principali basi operative di gestioni e traffici illegali di rifiuti. Evidentemente c’è una forte domanda di smaltimento a basso costo da parte di troppe imprese, che trovano facili risposte in soggetti spregiudicati e più volte finito sotto indagine. Mai come in questo caso servirebbe una presa di posizione netta da parte delle imprese sane e delle loro organizzazioni rappresentative per denunciare con forza coloro che violano la legge e deturpano l’ambiente, mettendoli definitivamente alla porta. I rifiuti dovrebbero alimentare circuiti di economia circolare, non di economia criminale”.

A destare il sospetto negli investigatori, facendo partire le prime verifiche, sarebbe stato lo stile di vita dei due, nettamente al di sopra delle loro ufficiali possibilità economiche. La Dia, ricevuta la segnalazione dell’Arma varesina, attraverso indagini patrimoniali avrebbe ricostruito gli effettivi guadagni accumulati dai due fratelli attraverso le presunte attività illecite. Su disposizione del Tribunale quindi, ai due sono stati sequestrati 27 immobili tra le province di Varese, Torino e Crotone, due auto, 28 conti correnti (uno in Svizzera su rogatoria internazionale) e beni riferibili a tre aziende con sede a Fagnano Olona.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

LA LOTTA È SPERANZA. PRESENTAZIONE DI NUOVA ECOLOGIA DI DICEMBRE

DALLE 15:00. Introduce e modera Francesco Loiacono, direttore di Nuova Ecologia, intervengono: Mauro Albrizio, ufficio europeo di Legambiente, Tiziana Guerrisi, fondatrice Next New Media, Grazia Forino, attivista e volontaria del progetto Youth4Climate, Antonio Nicoletti, responsabile aree protette e biodiversità di Legambiente, e i giornalisti di Nuova Ecologia Fabio Dessì, Rocco Bellantone, Giulia Assogna. Durante la presentazione Gianlorenzo Ingrami realizza delle vignette in diretta

“La lotta è speranza”, il numero di dicembre de La Nuova Ecologia

La sfida della crisi climatica post Glasgow, le 100 notizie verdi del 2021, l’intervista allo scrittore Paolo Cognetti, l’inchiesta sui Parchi a 30 anni dalla legge quadro che istituì le aree protette in Italia e molto altro. La presentazione oggi alle ore 15.00 sul sito e sui canali social

Inquinamento fiumi in Campania, sequestrati beni per 78 milioni alla società Gesesa

Le indagini hanno rilevato la presenza diffusa di scarichi diretti dalle fogne dei Comuni di Benevento e della provincia nel Calore e nel Sabato

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto