Torna Fa’ la cosa giusta! a Trento

Dagli agricoltori bio alle realtà che propongono l’ecoturismo, dalle aziende di energie rinnovabili fino agli artigiani: anche quest’anno saranno più di 200 gli espositori presenti dal 26 al 28 ottobre

a Trento torna Fa' la cosa giusta

Davanti alle notizie sempre più cupe sui cambiamenti climatici in atto, le tentazioni più forti sono di tapparsi occhi e orecchie, facendo finta di niente, oppure di disperarsi, finendo per viverne ossessionati. Da ormai quattordici anni “Fa’ la Cosa Giusta! Trento” cerca di dare un’alternativa più costruttiva: costruire speranza, senza fuggire dalla realtà. La fiera trentina del consumo critico e degli stili di vita sostenibile, assieme alla “madre” di Milano e alle sorelle di Umbria e Sicilia, grida forte che “il futuro è di chi lo fa”: un futuro è possibile, ma bisogna costruirlo. E c’è chi lo sta costruendo da anni, ed è pronto a proporlo e illustrarlo a quanti si interrogano già da tempo su questi temi, ma anche a chi sta iniziando solo ora a chiedersi se davvero attraverso le proprie scelte di consumo si possa cambiare qualcosa.

Così anche quest’anno saranno più di 200 gli espositori presenti dal 26 al 28 ottobre a Trento, e non è una forzatura dire che tutti loro stanno “facendo futuro”: dagli agricoltori bio che eliminano l’utilizzo di concimi chimici e veleni, alle realtà che propongono modalità di turismo più rispettose dell’ambiente e delle popolazioni; dalle aziende che offrono soluzioni per produrre energia senza utilizzare fonti fossili, agli artigiani che mostrano come sostituire la plastica con la ceramica; dalle grandi e piccole realtà che producono detergenti, cosmetici e abbigliamento eco-compatibili, alle cooperative sociali che a tutto questo aggiungono anche il reinserimento nel mercato del lavoro di persone che ne erano escluse. E il tutto, condito dalla serietà, ma anche l’entusiasmo, di chi su questo “fare futuro” ci ha costruito il suo lavoro e, spesso, anche la sua vita.

Da sempre uno dei settori più apprezzati di “Fa’ la Cosa Giusta! Trento”, il settore ristorazione sarà il protagonista della principale novità dell’edizione 2018: le serata “food & music”. Il sabato sera la “cucina” della fiera, popolata di dodici realtà che proporranno per tutta la durata della manifestazione piatti per tutti i gusti, rigorosamente bio, sarà aperta fino alle 23, accompagnata da musica dal vivo.

Altra novità, sul fronte della costruzione di consapevolezza, è il percorso “Fa la cosa giusta… perchè il clima non cambi”, un ciclo di conferenze in tutto il Trentino, che partirà il 17 settembre da Fiera di Primiero, e toccherà tutte le valli del Trentino, affrontando non solo il tema dei cambiamenti climatici, ma anche il contributo concreto che tutti noi possiamo dare per fermarli.

Confermatissimi invece lo spazio dove i bambini di tutte le età potranno trovare proposte alla loro portata, lasciando per un po’ ai genitori la possibilità di una visita più tranquilla, e il ricco programma di laboratori, curato dall’associazione l’Ortazzo.

La fiera “Fa’ la Cosa Giusta! Trento” sarà aperta venerdì 26 dalle ore 14.30 alle ore 18.30, sabato 27 e domenica 28 ottobre dalle ore 9 alle 19. 

info: trentinoarcobaleno.it e alla pagina FB FaLaCosaGiustaTrento.