Testaccio@Work

Il Micro distretto è già operativo grazie a due laboratori, quello gastronomico e quello delle idee

Si chiama “Micro distretto Testaccio@Work. Giovani in startup” il progetto di impresa formativa realizzato dal Centro italiano opere femminili salesiane – Formazione professionale (CiofsFp nazionale) nell’ambito delle attività del Ciofs-Fp Lazio, con il patrocinio del I Municipio di Roma.
Due gli obiettivi. Uno è favorire il processo di empowerment dei giovani attraverso la combinazione di formazione tecnica, formazione imprenditoriale e una pratica quotidiana nei laboratori. L’altro quello di creare una Carta dei servizi di Testaccio, che permetta ai giovani di realizzare servizi e prodotti mancanti, potenzialmente fruibili da turisti e cittadini, organizzandoli in pacchetti e offerte da proporre a un panel di clienti all’interno del rione Testaccio e fuori. Ciò al fine di generare idee d’impresa e favorire l’inserimento lavorativo. Il Micro distretto Testaccio@Work è già operativo grazie a due laboratori: il laboratorio gastronomico di pasta fresca dedicato alla produzione e alla vendita di tortellini e non solo e il laboratorio delle idee, dal quale scaturiranno progetti nei settori della promozione del turismo, dell’enogastronomia, della cultura, dell’organizzazione di eventi.
Affiancati da coach professionisti della comunicazione e del management aziendale, i giovani acquisiranno tecniche di marketing territoriale, grafica, performing media, relazione esterne. Il rione Testaccio è traccia di memoria dell’industria, quartiere operaio per eccellenza e al contempo centro della movida e del food experience romano. Caratteristiche che lo rendono luogo adatto allo sviluppo di un Micro distretto che diventi “incubatore di giovani startup”.