#TERRACINAPLASTICFREE: sul litorale laziale un nuovo trash mob di Legambiente

Appuntamento il 31 agosto per sensibilizzare cittadini e turisti sull’inquinamento causato dai rifiuti in plastica in mare e sulle spiagge / Gli interventi nel Lazio: il commento di Cristina Avenali

Usa E Getta No Grazie Trash Mob Terracina

Legambiente Terracina, insieme alla Rete Plastic Free Beaches Terracina e in collaborazione con Terracina Vela Club, lancia per il 31 agosto un innovativo “trash mob- mobilitazione per i rifiuti” per coinvolgere tutta la cittadinanza e i turisti sul problema della riduzione, riuso, rigenerazione e riciclo delle plastiche. L’hashtag utilizzato per lanciare sui social la manifestazione è #TERRACINAPLASTICFREE.

La partenza è prevista per le 11.30 dallo Stabilimento il Gabbiano in Viale Circe. L’arrivo sarà allo Stabilimento Alberto A Mare per le 12.30. Seguiranno una conferenza stampa con aperitivo #plasticfree al Circolo Terracina Vela Club all’Approdo alle 13.30. 

Con il recente lancio della campagna Legambiente “Usa e getta? No, grazie”, che ha accompagnato il viaggio di Goletta Verde 2018, Legambiente ha dato vita lungo tutta la Penisola a insoliti e spettacolari “trash mob – mobilitazione per i rifiuti”,  al fine di sensibilizzare cittadini e turisti ma soprattutto per spingere le Regioni, il Governo e il Parlamento sulle azioni da intraprendere subito a salvaguardia dei mari.

Enormi piatti, posate, bottiglie e cannucce sono stati trasportati nelle spiagge proprio per dare l’idea dell'”esagerato” e la grandezza del problema e spingere tutti all’ormai improcrastinabile cambio di paradigma negli acquisti.

“Terracina è ormai diventata grazie a Legambiente, al progetto internazionale BEMED-Plastic Free Beaches della Fondazione Principato di Monaco e alla rete Plastic Free Beaches Terracina e al progetto sperimentale Fishing for Litter Terracina, ma anche e soprattutto grazie alla costanza con cui ha svolto, dalla sua nascita nel 2016, le campagne Beach Litter, Spiagge e Fondali Puliti, Goletta Verde, un simbolo regionale, nazionale e internazionale per la lotta alle plastiche in mare e sulle spiagge, per un sempre più forte contrasto all’uso della plastica mono-uso e vogliamo essere tra i primi comuni ad attuare il nuovo progetto regionale #LazioPLASTICFREE”, dichiara Anna Giannetti, Presidente del Circolo di Terracina