domenica 5 Dicembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Terra dei fuochi: un’altra zona agricola trasformata in discarica

immagine di scavi alla ricerca di rifiuti pericolosi interrati

Campania. I Carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico (Noe) di Caserta hanno scoperto nella mattinata di oggi un’area agricola trasformata in un sito di interramento e sversamento dei rifiuti. Nello specifico, nella zona agricola del comune di Frignano (CE), sono stati sorpresi un agricoltore e un operaio che, con l’ausilio di una pala meccanica, erano intenti allo spianamento e compattamento di ingenti quantitativi di rifiuti speciali provenienti dalle demolizioni edili e costituiti da mattonelle, mattoni, cemento armato, tondini e putrelle di ferro. Nell’area sono stati rinvenuti circa 150 metri cubi di rifiuti.
Entrambi i soggetti sono stati denunciati alla competente Autorità Giudiziaria, per gestione illecita di rifiuti. Il terreno e la pala meccanica, il cui valore ammonta a circa € 250.000,00, sono stati sottoposti a sequestro.

Il ministro dell’Ambiente Sergio Costa ha commentato: “I risultati dei Carabinieri del Noe di Caserta sono la dimostrazione che anche in questi momenti di isolamento legati all’emergenza sanitaria c’è chi continua imperterrito ad inquinare. Lo dico con fermezza: non abbasseremo la guardia, anzi l’attenzione è massima e i controlli aumenteranno. Speriamo di raccogliere presto i frutti del grande lavoro avviato negli ultimi mesi con la Cabina di regia e il coordinamento tra le forze dell’ordine per portare presto maggiore tranquillità, sicurezza e salute nel territorio della Terra dei Fuochi”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Anna Giordano è l’ambientalista dell’anno 2021

La “signora dei falchi” vince la consultazione online e riceve il riconoscimento promosso da Legambiente e Nuova Ecologia intitolato a Luisa Minazzi giunto alla sua quindicesima edizione

EcoForum Veneto

Dalle 9.15 la diretta di EcoForum Veneto

Rinnovabili, nel 2026 saranno il 95% delle nuove fonti energetiche installatate

Lo prevede il nuovo rapporto dell'Iea, l'Agenzia internazionale dell'energia. Oltre la metà di questa energia verde sarà coperta dal fotovoltaico. E già il 2021 si chiuderà con un record con 290 gigawatt di nuova potenza installata

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Primo Festival nazionale del riuso: incontri, laboratori e spettacoli

Dall'8 all'11 dicembre a Torino, un'occasione per approfondire i tanti aspetti di un tassello chiave per l'economia circolare

Transizione ecologica, con rinnovabili ed efficienza energetica 1,1 miliardi di risparmio in bolletta

I dati presentati al Forum QualEnergia 2021. Al 2030 previsti 170 mila nuovi posti di lavoro e 150 miliardi di investimenti. Legambiente: "Troppi ritardi ed ostacoli, serve un cambio di passo". Streaming del Forum l'1 e 2 dicembre sui siti dedicati / SCARICA LO STUDIO ELEMENS

FORUM QUALENERGIA 2021. LA DIRETTA

Dalle 10 in diretta streaming i lavori della prima giornata del Forum: “Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica”

Forum QualEnergia 2021, appuntamento a Roma l’1 e 2 dicembre

A Roma Eventi in Piazza di Spagna due giornate di confronto e dibattito su "Le opportunità economiche tra PNRR e transizione energetica". Il programma dei lavori

Biologico, Coldiretti e Legambiente: “Approvare subito la legge alla Camera dei deputati”

Appello delle associazioni per portare a termine celermente l’iter di approvazione della norma, approvata dal Senato con un solo voto contrario e ancora ferma alla Camera
Ridimensiona font
Contrasto