TedxTorino: appuntamento al 4 febbraio

Il titolo è “Humans in Co- evolve your idea of cooperation”. Il filo conduttore sarà la cooperazione per i 13 ospiti di cui 6 con meno di 40 anni

La cooperazione al Tedxtorino

Ragionare di futuro e costruirlo. Attraverso dei discorsi brevi fatti da chi il futuro lo pensa, lo costruisce, lo pratica. Si farà al primo TEDx italiano del 2018, il più grande ed atteso del nostro Paese. L’appuntamento è a Torino il 4 febbraio per ascoltare gli interventi di 13 ospiti internazionali che con le loro idee stanno davvero cambiando il mondo. E potrebbero aiutarci a fare la nostra parte. Il modello, ormai diffuso, è quello di TED, l’organizzazione no profit americana nata nella Silicon Valley per andare alla “ricerca di idee che meritano di essere diffuse” e condividerle.
Le parole chiave per riassumere il prossimo TEDxTorino sono: cooperazione-lavorare insieme, ovvero il tema della giornata, un fil rouge che attraversa tutti e 13 gli interventi, donne, ben 9 speaker su 13 sono donne, giovani, 6 speakers su 13 hanno meno di 40 anni. “Mai come ora  – sostengono gli organizzatori – nella storia dell’umanità la società ha avuto bisogno di cooperare, di fare della collaborazione la chiave di volta della lotta alla povertà, della promozione della pace, della difesa dei diritti e della costruzione dello sviluppo sostenibile. CO- working, Co-sharing, Co-city, ma anche COOPERAZIONE sociale…CO- è il prefisso del 2018 ed è il tema del prossimo TEDxTorino”.

I 13 protagonisti che saliranno su palco sono nomi noti, artisti e atleti di fama internazionale, ma anche comuni cittadini che hanno qualcosa di unico da raccontare, a tutti. Da Liri Longo a direttrice della cooperativa che a Venezia lavora insieme ai detenuti del carcere maschile per produrre le borse Malefatte a Xavier Simonin artista francese ideatore del Festival de Shael Ouvert per sostenere gli artisti africani nella loro terra d’origine.