sabato 8 Maggio 2021

Acquista

Login

Registrati

Tartaruga marina di 90 kg salvata dalla morte: ora torna a casa

Tartaruga Marina

In dodici anni di attività e oltre seicento animali liberati in mare dopo le cure, il Centro di Recupero Tartarughe Marine di Brancaleone sta per vivere un momento storico: la liberazione dell’esemplare più grande mai accolto. Il 25 agosto è previsto un evento pubblico per rimettere in mare Nazzareno, magnifico maschio di Caretta Caretta di 90 chili con un’età stimata intorno ai 50 anni. L’appuntamento per la liberazione della tartaruga marina è fissato presso il Lido Solaria, sul Lungomare di Brancaleone a partire dalle 10,30. 

Nazzareno è un esemplare molto importante poiché i maschi di queste dimensioni sono molto rari. In generale è sempre più difficile che le tartarughe marine raggiungano l’età adulta, poiché a causa della pesca e dell’inquinamento il tasso di mortalità prima che arrivino alla maturità sessuale per potersi riprodurre è altissimo. Durante il ricovero di Nazzareno, che aveva ingerito una grande quantità di frammenti di plastica e lenza, i responsabili di Blue Conservancy, la Onlus che gestisce il CRTM Brancaleone, hanno deciso di lanciare l’ambizioso progettoUn GPS per Nazzareno”. Si tratta di una raccolta fondi finalizzata all’installazione di un GPS sulla tartaruga e al successivo monitoraggio dei suoi spostamenti una volta rilasciato in mare. Sarà ancora possibile contribuire alla raccolta fondi direttamente sul sito del Centro di Recupero con una donazione libera oppure adottando a distanza Nazzareno.

Brancaleone è un piccolo paese della costa meridionale calabrese in provincia di Reggio Calabria. Un paese difficile in una regione altrettanto difficile, dove gli sforzi dei singoli per un bene comune raramente vengono premiati. E tuttavia, qualcuno non si arrende e continua a mettercela tutta. Tania e Filippo, i responsabili del Centro di Recupero Tartarughe Marine, incarnano al meglio queste figure volenterose, creative e capaci di affrontare a testa bassa grandi difficoltà. Nel loro ospedale per tartarughe accolgono volontari durante tutta la stagione estiva, perché la struttura, su cui il pubblico non investe, si sostiene soltanto grazie alle donazioni dei visitatori. 

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"

Giornata mondiale degli uccelli migratori, tanti esemplari a rischio

Ricorre l'8 maggio ed è stata creata per sensibilizzare alla tutela della biodiversità e degli habitat in cui l'avifauna vive. Un fine settimana pieno di iniziative

“Bella presenza”: la comunità che educa

Si chiama così il progetto per il contrasto della povertà educativa minorile, in Campania, Piemonte e Toscana. L'appuntamento è online il 26 maggio alle 18

Seguici sui nostri Social

16,978FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"

“Bella presenza”: la comunità che educa

Si chiama così il progetto per il contrasto della povertà educativa minorile, in Campania, Piemonte e Toscana. L'appuntamento è online il 26 maggio alle 18

Sex and the cancer, contro ogni tabù

C’è un aspetto nella diagnosi di cancro di cui ancora troppo poco si parla: come cambia la sessualità con e dopo il tumore. Appuntamento all’11 maggio con un convegno sul tema

L’87% dei cittadini di Roma e Milano chiede più spazi verdi

È quanto emerge dai dati italiani del sondaggio europeo YouGov, commissionata dal movimento europeo Clean Cities di cui fanno parte Legambiente e Kyoto Club. Firma la petizione per una mobilità a zero emissioni

Dal 2 all’8 maggio la Settimana internazionale sulla consapevolezza del compost

Obiettivo dell'iniziativa, che si conclude l'8 maggio, è creare consapevolezza sui vantaggi dell'uso del compost e del recupero valorizzato di sostanze organiche per la società civile, il suolo e l'ambiente. Anche quest'anno tra i promotori c'è il Consorzio italiano compostatori
Ridimensiona font
Contrasto