domenica 18 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

Home Tags Langer

Tag: langer

Vogliamo un’Europa fraterna e ospitale

VERSO IL 25 MARZO. Il discorso "quasi profetico" di Alex Langer pronunciato a Strasburgo il 17 gennaio del 1995. "Vogliamo che l'Unione sia un esempio positivo e che lo sia senza scaricare i costi e i pesi sugli altri"
ICONA_link_interno FIRMA LA PETIZIONE ONLINE

Qualche modesto consiglio a un giovane che si voglia dare al commercio verde

Uno degli articoli pubblicati da Alex Langer su La Nuova Ecologia

> Torna al servizio

Capitano coraggioso

Langer aveva capito che l'ecologia politica deve "suscitare impulsi che rendano possibile una correzione di rotta". L'alternativa è condannarla a restare soltanto "sintomo"

> Torna al servizio

Insieme ad Alex

Vent’anni fa, il 3 luglio 1995, scompariva Alex Langer, fra i leader del nascente movimento ambientalista. Perché la sua lezione è ancora pienamente utile

 

di MAO VALPIANA  e MARZIO MARZORATI
Capitano coraggioso di ROBERTO DELLA SETA
Qualche modesto consiglio... di ALEX LANGER

SEGUICI SUI SOCIAL

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

GLI ULTIMI ARTICOLI

L’orsa JJ4 resterà libera

Il Tar di Trento ha pubblicato la sentenza con cui cancella l’ordinanza della Provincia di Trento che disponeva la cattura

ADRIATICO A RISCHIO

Il webinar Come fare a recuperarlo? Verso un riserva marina nel Canale d'Otranto. A cura di Medreact e Legambiente

Transizione ecologica: è l’ora del dibattito pubblico

Occorre scommettere su trasparenza delle informazioni e qualità dei progetti. A dirlo è un Manifesto promosso da 14 associazioni tra cui Legambiente, Greenpeace, Action Aid e Cittadinanza Attiva

Catanzaro, continua la battaglia contro la discarica di Scala Coeli

Legambiente ha presentato di nuovo il ricorso al Tar per verificare se gli ultimi interventi non rappresentino un'anticipazione dell'ampliamento. Ciafani: "Serve un cambio di rotta"

Solo il 3% degli ecosistemi mondiali è rimasto intatto

Si trovano in parti dell'Amazzonia e del Congo, Siberia orientale, Canada e Sahara. Le aree incontaminate potrebbero espandersi con la reintroduzione di animali. I risultati di uno studio pubblicato sulla rivista Frontiers in Forests and Global Change
Ridimensiona font
Contrasto