sabato 23 Gennaio 2021
Home Tags Jair Bolsonaro

Tag: Jair Bolsonaro

Amazzonia, oltre 60 ong chiedono una moratoria sulla deforestazione

Le associazioni hanno consegnato una lettera al Congresso brasiliano, agli investitori stranieri e al parlamento europeo in cui chiedono l’adozione di cinque misure di emergenza / La nostra inchiesta Deforestazione Made in Italy

Brasile, uccisi due Yanomami da cercatori d’oro

Notizia diffusa da Survival International. Le vittime appartenevano alla comunità di Xaruna, che vive vicino al confine con il Venezuela, dove tanti altri indigeni stanno muorendo a causa dell'arrivo del Covid-19 / FIRMA LA PETIZIONE A DIFESA DEL POPOLO YANOMAMI

Amazzonia, i supermercati del Regno Unito minacciano di boicottare i prodotti brasiliani

Le grandi catene britanniche si schierano contro un disegno di legge attraverso cui il Congresso brasiliano punta a dare via libera a nuove deforestazioni favorendo i latifondisti / Amazzonia, due nuovi studi confermano l'aumento di deforestazioni con Bolsonaro

Amazzonia, due nuovi studi confermano l’aumento di deforestazioni con Bolsonaro al governo

Li hanno realizzati MapBiomas e la ong Sos Atlantic Forest. Solo nel 2019 il Paese ha perso 12.000 km2 di foreste. Nella parte orientale abbattimenti in aumento del 27% / Amazzonia, la foresta in ostaggio DI ADRIANO MARZI

In Amazzonia uccisi altri due indigeni

Firmino Prexede Guajajara e Raimundo Benício Guajajara stavano percorrendo l'autostrada BR-226, nel territorio di Cana Brava, quando sono stati colpiti da una raffica di colpi di pistola. Nella regione brasiliana un clima di violenza diffusa che non accenna a placarsi / Amazzonia, la foresta in ostaggio / Sul mensile di ottobre lo speciale Amazzonia: “il nemico della foresta” >> Acquista una copia/Abbonati

Amazzonia, la foresta in ostaggio

A fine agosto in Brasile si contavano 42.000 incendi, l’80% in più rispetto allo stesso periodo del 2018. Identica la sorte della foresta in Bolivia, Perù e Guyana. E la stagione del fuoco è soltanto agli inizi. Nel frattempo Bolsonaro lavora per liberare il Paese da indigeni, ambientalisti e organismi governativi “scomodi” / Il Sinodo sull'Amazzonia / Alvaro Ramazzini, il cardinale degli indigeni / Sul mensile di ottobre lo speciale Amazzonia: “il nemico della foresta” >> Acquista una copia/Abbonati

Ottobre 2019

  SFOGLIA IL NUMERO COMPRA UNA COPIA CARTACEA O SOTTOSCRIVI UN ABBONAMENTO GUARDA I NUMERI PRECEDENTI

Clima, il silenzio di Trump e il negazionismo di Bolsonaro

All'Assemblea Generale delle Nazioni Unite i presidenti di Usa e Brasile non "tradiscono" le aspettative. I loro discorsi segnano una rottura aperta con il fronte dei Paesi che promettono emissioni zero entro il 2050

SEGUICI SUI SOCIAL

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

GLI ULTIMI ARTICOLI

“Il primo follower” per una rivoluzione ambientale

Un libro-manuale per ecologisti, che verrà stampato grazie a crowdfunding. Quattro livelli di azione, di crescente difficoltà, che ciascuno di noi può applicare immediatamente

Rifiuti processo Resit: Cassazione conferma 18 anni a Cipriano Chianese, inventore ecomafie

Legambiente: “Soddisfazione per la conferma delle condanne. Continueremo nostro lavoro di denuncia e impegno per la rinascita della Terra dei fuochi”

Antonio Gramsci: tra resistenza sociale e resilienza ambientale

Nel 130esimo anniversario della nascita dell'uomo politico, viaggio alla riscoperta del suo pensiero e delle sue "intuizioni" ecologiste. Per comprendere come affrontare le sfide del presente

Sardegna da tutelare: firmato l’accordo tra la famiglia Abbado e Legambiente

Presentato oggi il progetto il cui obiettivo è promuovere programmi di tutela dell’ambiente e di ricerca nel terreno ad Alghero di Claudio Abbado, famoso direttore d’orchestra scomparso nel 2014. Un'area protetta negli anni per i suoi valori naturalistici

Gli Usa rientrano negli Accordi di Parigi sul clima

Nel giorno del suo insediamento alla Casa Bianca, il nuovo presidente ha firmato un ordine esecutivo per rimettere gli Stati Uniti al centro della lotta alla crisi climatica. Tra le altre prime decisioni il blocco del progetto dell'oleodotto Keystone XL