domenica 20 Settembre 2020

Tag: Eni

Petrolio in perdita

Le ammissioni dell’Eni. La delusione del presidente della Regione Basilicata. Le denunce di Legambiente. E le proteste dei sindaci di Grumento Nova e Viggiano. Ecco la telenovela del Centro oli Val d’Agri

Inquinamento petrolio Val D’Agri, l’esposto di Legambiente

"È ora di intervenire con forza per fermare una situazione non più tollerabile: chiediamo alla magistratura e alle forze di polizia di utilizzare i nuovi delitti di inquinamento, disastro ambientale e omessa bonifica inseriti nel codice penale grazie alla legge sugli ecoreati”. A dichiararlo il direttore generale dell'associazione Stefano Ciafani

Val d’Agri, stop al Centro Oli

Manganese, ferro e idrocarburi policiclici aromatici, in quantità «molto cospicua», arrivati fino ad alcuni affluenti del fiume Agri. Con questa motivazione la giunta regionale della Basilicata ha sospeso le attività a Viggiano
ICONA_link_interno Il comunicato stampa di Legambiente Basilicata: "Finalmente una decisione sana"

“Eni e Edison all’assalto del paesaggio di Montalbano”

A lanciare l'allarme è Legambiente Sicilia. Le due multinazionali hanno presentato ricorso contro il Piano paesaggistico di Ragusa. Se vincessero aprirebbero la strada a nuove trivellazioni