martedì 19 Gennaio 2021

Symbola, il senso dell’Italia per il futuro

treia-piazza-repubblica
 
Entra nel vivo il think tank estivo di Symbola, Fondazione delle qualità italiane con l’inizio del seminario estivo dal titolo evocativo “il senso dell’Italia per il futuro”. I dati, le storie e i numeri di  questa visione sono stati presentati oggi nel rapporto”I.T.A.L.I.A. Geografie del nuovo made in Italy” di Fondazione Symbola, Unioncamere e Fondazione Edison. In questo contesto fatto di tendenze positive il festival disegna un viaggio tra i talenti produttivi italiani che risultano essere innovativi anche sui mercati globali.  Tanto che nel triennio 2014-2016 le nostre esportazioni sono cresciute di 26,7 miliardi di euro, seconda migliore performance in valore assoluto tra i 4 maggiori paesi dell’Eurozona dopo la Germania. L’Italia vanta  844 prodotti, su un totale di 5.117, classificatisi primi, secondi o terzi al mondo per saldo commerciale attivo con l’estero, per un valore complessivo di 161 miliardi di dollari. 

Più nel dettaglio, il nostro Paese vanta 210 prodotti medaglia d’oro a livello mondiale per saldo commerciale, eccellenze che ci fanno guadagnare 51 miliardi di dollari. I nostri prodotti che si classificano al secondo posto nel mondo per saldo commerciale sono invece 344 e fruttano 68 miliardi di dollari. Le medaglie di bronzo dell’export italiano sono invece 290 prodotti e valgono un saldo commerciale complessivo di 42 miliardi. 

Su queste sollecitazioni la Ministra Fedeli ha ricordato che la quarta rivoluzione del digitale cambia complessivamente il nostro modo di concepire le relazioni, di produrre, consumare e di fare l italia che chiama in campo un nuovo differenziale formativo capaci di produrre qualità e sostenibilità. 

Nel pomeriggio di ieri si sono anche tirate le fila della due giorni di lavori a cui ha partecipato anche Legambiente con un workshop su Aree interne e green community e Federparchi con il laboratorio sulle montane del mediterraneo, che ha trovato sintesi nella sessione:  ‘Dov’era come sarà – Comunità, territori, economia del’Appennino futuro’ : una riflessione corale sulla ricostruzione post-sisma, sull’identità dei territori feriti, sulla ripresa del tessuto produttivo e sul futuro che si confronterà con il Commissario straordinario del Sisma Vasco Errani e con il Presidente del Parlamento Europeo Antonio Tajani. 
Il Seminario estivo si chiude oggi per ragionare sull’identità possibile e proporrà una riflessione sulle strade da percorrere per rilanciare il paese in un mondo sempre più complesso e globale che vedrà confrontarsi politica, mondo dell’impresa, associazioni, società civile e istituzioni. Al dibattito prenderanno parte: Giuliano Bianchi, Presidente Camera di Commercio Macerata; Catia Bastioli, presidente di Terna e Ad Novamont; Vincenzo Boccia, Presidente nazionale Confindustria; Aldo Bonomi, Direttore Aaster; il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli; il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Graziano Delrio; la presidente Rai Monica Maggioni; la presidente nazionale di Legambiente Rossella Muroni; il presidente nazionale di Unioncamere, Ivan Lo Bello, e l’A.d. Enel Francesco Starace. Le conclusioni ad.Ermete Realacci, presidente Symbola. 

Articoli correlati

A Nemi la raccolta differenziata vola dal 4 al 75%

Nel comune dei Castelli Romani balzo in avanti già dal primo mese in cui sono stati eliminati i cassonetti stradali. Scarti cittadini ridotti di circa un terzo e oltre l'80% in meno di indifferenziato a smaltimento

Incendi in Australia, minacciati gli habitat di 191 specie animali

Tra queste, 49 ne hanno perso più dell'80%. Tra giugno 2019 e febbraio 2020 in totale più di 15mila roghi. Wwf lancia l'iniziativa “Regenerate Australia” per il recupero della fauna selvatica

Mobilità urbana, nel 2020 +84,5% di veicoli a due ruote elettrici venduti

Superati per la prima volta i 10mila veicoli immatricolati. Sale la disponibilità media di piste ciclabili, per i motocicli in calo l'accesso alle corsie riservate ai mezzi pubblici. I dati del quinto rapporto dell’Osservatorio Focus2R promosso da Confindustria Ancma e Legambiente

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

A Nemi la raccolta differenziata vola dal 4 al 75%

Nel comune dei Castelli Romani balzo in avanti già dal primo mese in cui sono stati eliminati i cassonetti stradali. Scarti cittadini ridotti di circa un terzo e oltre l'80% in meno di indifferenziato a smaltimento

Focus 2 ruote, presentazione del report 2021

Appuntamento lunedì 18 gennaio alle ore 11.00 sul sito de La nuova ecologia e su ancma.it

Mobilità sostenibile, l’Italia investe ancora troppo in combustibili fossili

I dati del nuovo studio di Transport & Environment. Dei bus immatricolati nel 2019, solo il 5,4% è a zero emissioni. Legambiente: "Serve un cambio di passo"

Sorrento, trovata morta la balenottera arenata ieri nel porto

Il corpo era a circa 12 metri di profondità. Ultimi aggiornamenti indicano che l'animale sul fondo sarebbe più grande di quello visto ieri sera

La campagna “Alleva la speranza” al fianco di chi non abbandona le terre del terremoto

Riparte “Alleva la speranza +”, la campagna promossa da Legambiente ed Enel per sostenere le realtà colpite da terremoto e pandemia. Che per ricominciare puntano su turismo di prossimità, natura e storia