sabato, Ottobre 31, 2020

Svolta green in Francia, alle municipali il trionfo dei sindaci ecologisti

La Francia non è mai stata così verde. Domenica 28 giugno 2020, al secondo turno delle municipali, hanno trionfato i sindaci ecologisti. Hanno vinto a Lione, Bordeaux, Strasburgo, Poitiers, Grenoble, Marsiglia e Parigi, dove è stata rieletta Anna Hidalgo, la sindaca già in carica dal 2014 e sostenuta dal partito Eelv (Europe Ecologie – Les Verts). Con la loro vittoria, i verdi si confermano come una forza importante del paese, in opposizione al Presidente della Repubblica Emmanuel Macron. A Le Havre eletto sindaco il premier Edouard Philippe. 

Con la loro elezione si segna un passaggio politico storico, un segnale che premia i progetti di ecologia concreta, fortemente legata a scelte sostenibili e a cambi radicali di stili di vita. Hidalgo, nel suo scorso mandato, ha già lavorato alacremente per trasformare Parigi in una città green, lasciando grande spazio alla ciclabilità, alla mobilità sostenibile e alla sharing mobility, valorizzando al contempo la prossimità. Nel suo piano politico si riscontra infatti il desiderio di rimuovere 60.000 posti auto in strada e arrivare all’obiettivo della “Città 15”ovvero una città in cui ci si possa muovere a piedi o in bicicletta in un raggio di 15 minuti trovando tutto il necessario per vivere: scuole, servizi, attrazioni. La città dovrà essere 100% bike friendly entro il 2024, anno in cui si terranno le Olimpiadi. “Questa vittoria – ha detto la Hidalgo – ha senso perché è collettiva. I parigini avranno bisogno di noi e con la mia squadra saremo lì per costruire la capitale di domani e far rivivere la Parigi che amiamo così tanto“. 

Le elezioni di domenica hanno avuto solo il 40% degli elettori, una bassa affluenza che preoccupa il Presidente della Repubblica, determinata anche dalle difficoltà di distanziamento sociale imposte dalle norme anti-Covid. Le persone dovevano indossare le mascherine nei seggi elettorali, mantenere la distanza sociale mentre erano in fila e portare le proprie penne per firmare i registri elettorali. Una situazione particolare che può aver scoraggiato i cittadini. 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE 

 

Giulia Assogna
Biologa specializzata in Biodiversità e Gestione degli ecosistemi. Dopo lo studio in Spagna, un periodo di ricerca sul campo nella foresta brasiliana (Bahia) e un Master in Comunicazione della scienza, ora si occupa di giornalismo ambientale, ecologia, evoluzione e progressi biotecnologici. Collabora con La Nuova Ecologia, Le Scienze e Mind.

Articoli correlati

Senato approva norme plastica monouso, Legambiente: “Bene, ora la legge Salvamare”

Una nuova grande vittoria per l'associazione. Bisogna però consentire ai pescatori di fare la loro parte e di riportare a terra i rifiuti pescati accidentalmente

Qualità dell’aria, ecco tutti i fattori in gioco

Emissione, concentrazione, PM10, gas inquinanti. Un'attenta analisi sulle tante facce dell'inquinamento atmosferico

Troppe macchine per strada, Parigi elimina i parcheggi di superficie

I garage sotterranei costeranno meno. Il vicesindaco: "Rimuoveremo circa la metà degli stalli di sosta, perché il suolo pubblico va usato in modi migliori"   ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
20,921FollowersFollow

Gli ultimi articoli

Senato approva norme plastica monouso, Legambiente: “Bene, ora la legge Salvamare”

Una nuova grande vittoria per l'associazione. Bisogna però consentire ai pescatori di fare la loro parte e di riportare a terra i rifiuti pescati accidentalmente

Qualità dell’aria, ecco tutti i fattori in gioco

Emissione, concentrazione, PM10, gas inquinanti. Un'attenta analisi sulle tante facce dell'inquinamento atmosferico

Troppe macchine per strada, Parigi elimina i parcheggi di superficie

I garage sotterranei costeranno meno. Il vicesindaco: "Rimuoveremo circa la metà degli stalli di sosta, perché il suolo pubblico va usato in modi migliori"   ...

Grazie Marcello, maestro dell’ambientalismo scientifico

Ci ha lasciato Marcello Buiatti. Era uno scienziato rigoroso ed un ironico comunicatore, legato alle sue radici, politicamente sempre schierato ed impegnato Non è una...

Plastiche biodegradabili e compostabili, approvata nuova misura in Senato

Sostituiranno la plastica per i contenitori monouso che entrano in contatto con gli alimenti. Soddisfatto il ministro dell'Ambiente Costa: "Una misura ambientale importante, maggiori...