venerdì, Ottobre 30, 2020

Presto la Terra non sarà più ‘sola’

Tra le polveri interstellari sono state riscontrate numerosissime culle di pianeti, dalle quali si preparano a nascere delle ‘SuperTerre’. La loro massa sarebbe circa 20 volte il nostro pianeta, oppure potrebbero essere dei mondi simili a Nettuno. A rivelarlo è uno studio pubblicato sulla rivista The Astrophysical Journal e condotto da un gruppo di astronomi dell’Università di Pechino e dell’Università americana dell’Arizona.

Gli astronomi hanno imparato a riconoscere i segni che annunciano queste ‘nascite’ nelle caratteristiche delle nubi di gas e polveri di una regione di formazione stellare a 450 anni luce dalla Terra, nella costellazione del Toro, grazie al radiotelescopio Alma (Atacama Large Millimeter/submillimeter Array) dell’Osservatorio Europeo Meridionale (Eso), che riesce a guardare dentro questa fitta coltre di nubi.

I ricercatori delle Università di Pechino e dell’Arizona hanno studiato 32 giovani stelle. Le osservazioni hanno mostrato che 12 di loro erano circondate da nubi di gas e polveri, con anelli di materia separati da interruzioni. Uno scenario confrontabile, in base ai loro calcoli, con la presenza di pianeti nascenti in un cosiddetto disco protoplanetario, come quello da cui è nata la Terra.  

“Questi pianeti in formazione sono molto più numerosi di quanto ci aspettavamo – ha spiegato l’astronomo cinese Feng Long, uno degli autori della ricerca -. Lo studio di queste culle di nuovi mondi potrà aiutarci a capire meglio come si è originato il nostro Sistema Solare in un turbinio di gas e polveri, circa 4,6 miliardi di anni fa”.

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Grazie Marcello, maestro dell’ambientalismo scientifico

Ci ha lasciato Marcello Buiatti. Era uno scienziato rigoroso ed un ironico comunicatore, legato alle sue radici, politicamente sempre schierato ed impegnato Non è una...

Plastiche biodegradabili e compostabili, approvata nuova misura in Senato

Sostituiranno la plastica per i contenitori monouso che entrano in contatto con gli alimenti. Soddisfatto il ministro dell'Ambiente Costa: "Una misura ambientale importante, maggiori...

Nel 2019 cinquanta banche hanno finanziato la perdita di biodiversità

Nel 2019 le 50 banche più potenti del pianeta hanno investito su imprese che con le loro attività stanno accelerando l'estinzione di specie animali...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
20,919FollowersFollow

Gli ultimi articoli

Grazie Marcello, maestro dell’ambientalismo scientifico

Ci ha lasciato Marcello Buiatti. Era uno scienziato rigoroso ed un ironico comunicatore, legato alle sue radici, politicamente sempre schierato ed impegnato Non è una...

Plastiche biodegradabili e compostabili, approvata nuova misura in Senato

Sostituiranno la plastica per i contenitori monouso che entrano in contatto con gli alimenti. Soddisfatto il ministro dell'Ambiente Costa: "Una misura ambientale importante, maggiori...

Nel 2019 cinquanta banche hanno finanziato la perdita di biodiversità

Nel 2019 le 50 banche più potenti del pianeta hanno investito su imprese che con le loro attività stanno accelerando l'estinzione di specie animali...

Stop a oli di palma e di soia per usi energetici: arriva il Sì del Senato

Con il voto della Camera, l’Italia potrebbe essere il terzo paese europeo ad anticiparne la fine, imposta dall'Ue per il 2030

“Ripartiamo dall’acqua”, idee e proposte per l’Italia

Al 2° Forum sul servizio idrico integrato sostenibile Legambiente lancia 5 proposte con al centro riqualificazione, innovazione e investimenti strategici per il Sud. L'associazione: “Ecco il nostro progetto per fare del servizio idrico un pilastro del Piano nazionale di ripresa e resilienza” / GUARDA IL VIDEO DELL'INCONTRO