Smog in aumento nel Nord Italia

Secondo le previsioni del Centro Epson Meteo, i prossimi giorni saranno caratterizzati da assenza di piogge e di neve, scarsa ventilazione e un clima poco freddo, mentre nelle grandi città aumenterà il livello degli inquinanti atmosferici

Un'immagine dall'alto di Torino

Nessun cambiamento di rilievo in vista fino all’inizio del 2019: ancora tempo stabile, con prevalenza di sole, nebbie fitte in Pianura Padana e sulle coste dell’Adriatico. Sono le previsioni del Centro Epson Meteo, che sottolineano il continuo aumento dello smog nelle grandi città, in particolare quelle del Nord Italia.

“La settimana proseguirà senza colpi di scena: a dominare la scena sarà ancora l’alta pressione, ben salda sul Mediterraneo centrale, garanzia di tempo stabile sull’Italia almeno fino alla fine dell’anno. I prossimi giorni, quindi – spiegano i meteorologi del Centro Epson Meteo – saranno caratterizzati da assenza di piogge e di neve, scarsa ventilazione e un clima poco freddo, mentre nelle grandi città aumenterà il livello degli inquinanti atmosferici”.

Soltanto il Sud, spiegano gli esperti, “a partire da domenica 30 potrebbe essere lambito da correnti fredde in scorrimento sui Balcani che attiveranno moderati venti settentrionali ma con scarse effetti in termini di precipitazioni: le temperature proprio in corrispondenza del Capodanno potrebbero così subire un calo nelle regioni meridionali”.