Smog, a Milano debutta Area B: la Ztl più grande d’Europa

Attiva dalle 7.30 di questa mattina la nuova Ztl, per adesso non scatteranno le multe, ma attenzione: sono comuqnue in vigore i divieti regionali ICONA recensioniRitorna alla storia di copertina "Città senza smog"

Legambiente: "Assurdo incentivare traffico"

Debutta a Milano Area B, la ztl più grande d’Italia (il 72% dell’intero territorio comunale) che vieta l’ingresso in città e la circolazione ai veicoli più inquinanti. Da questa mattina alle 7:30, e fino alle 19:30, stop quindi alla circolazione delle auto benzina euro 0 e diesel euro 0,1,2,3. Il provvedimento è attivo dal lunedì al venerdì, esclusi i giorni festivi. Sono al momento 15 i varchi, su 187, attivi con telecamere collegate a un sistema informatico che consente alle persone di registrarsi e verificare se la propria auto può entrare in Area B. Per il primo anno il Comune ha previsto per gli automobilisti un pacchetto di 50 accessi in deroga. Dal Comune di Milano al momento fanno sapere che “non risultano problemi ai varchi” che sono presidiati dalla Polizia locale: in tutto sono state schierate 8 pattuglie al giorno, con turni di circa un’ora e mezza su ogni varco.

Area B funziona in modo tale che al primo accesso l’automobilista riceverà via posta un alert che spiega il funzionamento del provvedimento, invitandolo a mettersi in regola ma anche ad iscriversi al portale per controllare e gestire gli accessi disponibili. Dal secondo anno di entrata in vigore di Area B i residenti a Milano e le imprese della città avranno 25 giorni all’anno di libera circolazione anche non consecutivi, tutti gli altri cinque giorni. Solo all’esaurimento dei giorni di libera circolazione scatterà la sanzione.

I vigili ai varchi, per adesso, stanno solo dando informazioni agli automobilisti che arrivano in città e si trovano davanti i nuovi cartelli. Dalle 7.30 di questa mattina si sono accese le prime 15 telecamere di Area B, il nuovo provvedimento del Comune di Milano che vieta l’accesso e la circolazione in quasi tutta la città delle auto più inquinanti: si parte con i mezzi Euro 0 benzina, diesel Euro 0, 1, 2 e 3 senza Fap, le moto a due tempi Euro 0 e 1 e i veicoli ingombranti superiori ai 12 metri, con il divieto valido dalle 7.30 alle 19.30 dal lunedì al venerdì. Ma è solo il primo passo: perché da ottobre le categorie di mezzi vietate aumenteranno.

Womens Footwear Online