Energia, soluzioni green e trasparenti per passare al mercato libero

Unione Nazionale Consumatori e Selectra lanciano il gruppo d’acquisto “SicurInsieme”. L’obiettivo è supportare i consumatori nel negoziare un’offerta iniziale conveniente e rispettosa dell’ambiente

gruppo d'acquisto SicurInsieme

Si chiama “SicurInsieme” ed è il gruppo d’acquisto di energia ideato da Unione Nazionale Consumatori e Selectra per supportare i consumatori nel passaggio al mercato libero dell’energia e assisterli nel lungo periodo.

Con la fine del servizio di maggior tutela, il passaggio al mercato libero diventerà infatti obbligatorio per i clienti privati da gennaio 2022 e per le piccole e medie imprese già dall’inizio dell’anno prossimo. La maggior parte delle tariffe di luce e gas sul mercato libero hanno una durata limitata: di solito le condizioni iniziali dell’offerta sono valide per un anno dall’attivazione dopodiché il fornitore ha la possibilità di cambiarle, con l’unico obbligo di comunicarlo preventivamente al consumatore. A questo punto l’utente può effettuare una scelta alternativa (cambiando tariffa o fornitore) o, come spesso avviene, accettare automaticamente i nuovi termini contrattuali. Per tanti consumatori questa mancanza di stabilità a lungo termine è una fonte di incertezza e rappresenta un ostacolo per il passaggio al mercato libero.

Con la nascita di “SicurInsieme”, Unione Nazionale Consumatori e Selectra si impegneranno non solo a negoziare un’offerta iniziale conveniente, verde e trasparente, ma anche a rinegoziarla di anno in anno, garantendo condizioni contrattuali sempre favorevoli per i consumatori. “Il mercato tutelato ha accompagnato i consumatori italiani per tanti anni, dando loro sicurezza e stabilità nel lungo periodo – ha commentato il Presidente di Unc Massimiliano Dona – Ora, con SicurInsieme, il nostro obiettivo è quello di aiutare i consumatori ad effettuare un passaggio consapevole, sereno e conveniente al Mercato Libero, assicurando la convenienza, la trasparenza e la giusta assistenza nel lungo termine”.

La scelta del fornitore per il gruppo d’acquisto avverrà tramite un’asta riservata ad un numero ristretto di fornitori preventivamente selezionati e in grado di rispettare i requisiti previsti dal gruppo d’acquisto. L’asta si svolgerà a fine maggio, valutando le offerte proposte sulla base di alcuni elementi fondamentali tra cui la durata dell’offerta e il prezzo fisso e conveniente, trasparenza, chiarezza e semplicità dei contratti e della fatturazione, l’assistenza dedicata agli aderenti al gruppo d’acquisto, la sostenibilità ambientale delle offerte.