martedì 18 Maggio 2021

Acquista

Login

Registrati

Si è sciolto A68, l’iceberg più grande del mondo

Grande circa 6mila km quadrati, pesava quasi un miliardo di tonnellate e si era staccato dall’Antartide nel 2017. L’acqua calda e le onde lo hanno frantumato in migliaia di pezzi

A68, l’iceberg più grande del mondo, si è sciolto. Stando a quanto comunicato dal National Ice Center degli Stati Uniti si è ormai frantumato in migliaia di piccoli pezzi. Grande circa 6mila km quadrati, pesava quasi un miliardo di tonnellate e si era staccato dalla piattaforma madre, la Larsen C, situata in Antartide nel 2017. Per un anno era rimasto immobile, poi si era iniziato a muovere improvvisamente spinto da correnti e venti. Dopo aver attraversato l’Atlantico meridionale si era spinto vicino al territorio d’oltremare britannico della Georgia del Sud. Ma prima di schiantarsi, le onde, l’acqua calda e le temperature più elevate rispetto a quelle a cui fino ad allora aveva resistito lo hanno fatto sciogliere.

“È incredibile che A68 sia durato così tanto se si pensa al rapporto di spessore, è come quattro fogli A4 impilati uno sull’altro – ha spiegato alla Bbc Adrian Luckman, professore dell’Università di Swansea – Quindi questo oggetto è incredibilmente flessibile e fragile nel suo tragitto attraverso l’oceano. È durato quattro anni ma alla fine si è spezzato in quattro o cinque pezzi che poi si sono frantumati a loro volta”.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

LOTTA ALL’AGROPIRATERIA E SICUREZZA ALIMENTARE

Il webinar su una riforma necessaria

Reggia di Caserta, i bambini coltivano gli orti didattici

I ragazzini dell’Istituto Calcara di Marcianise (Ce) hanno avviato le prime attività agricole grazie al progetto Horticultura della coop. Terra Felix. Appuntamento al 24 maggio

Leonardo DiCaprio ha promesso 43 milioni di dollari per il ripristino delle Galapagos

L'iniziativa è in collaborazione con l'organizzazione Re:Wild. L'obiettivo è la reintroduzione di 13 specie estinte nelle isole. Ma non solo

Seguici sui nostri Social

16,978FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Reggia di Caserta, i bambini coltivano gli orti didattici

I ragazzini dell’Istituto Calcara di Marcianise (Ce) hanno avviato le prime attività agricole grazie al progetto Horticultura della coop. Terra Felix. Appuntamento al 24 maggio

Clean beach tour, Piero Pelù e Legambiente in Toscana per liberare le spiagge dai rifiuti

Tappa a sorpresa a Marina di Alberese. Un centinaio di persone hanno partecipato alla pulizia nel Parco della Maremma, nel rispetto delle misure di sicurezza anti-Covid

Treni a idrogeno, perché non sono né pronti né verdi

Anche quando, dopo il 2040, l’idrogeno sarà prodotto solo da elettricità rinnovabile, occorreranno comunque il doppio di bacini idrici, di condotte idrauliche e pannelli solari per azionare gli elettrolizzatori e mettere in moto i locomotori

A Bologna, nel quartiere Pilastro, l’economia circolare è di casa

Il circolo di Legambiente L'Arboreto che è un rihub del progetto Ecco. Tante le iniziative: dalla stoviglioteca a noleggio al servizio di prestito librario a domicilio

International Day of Light, 7 scienziati che hanno rivoluzionato il mondo dell’energia

Il 16 maggio si celebra la Giornata internazionale della luce. Da Benjamin Franklin a Nikola Tesla, le persone che hanno illuminato il mondo  
Ridimensiona font
Contrasto