Sequestrata una discarica abusiva a Livorno

Rinvenute dalla Guardia di Finanza 5 tonnellate di rifiuti speciali, comprese lastre di eternit. Denunciate due persone

Gdf Sequestra Discarica Abusiva A Livorno

I finanzieri della Stazione navale di Livorno hanno sequestrato una discarica abusiva di 350 metri quadri e 5 tonnellate di rifiuti speciali. Nel controllo delle licenze ambientali della società che gestiva il sito, è stato accertato che uno degli autocarri utilizzato per le attività era sprovvisto dell’autorizzazione per il trasporto di rifiuti, e che sia il veicolo sia l’intera area erano di proprietà di un’altra azienda che ne concedeva “gratuitamente” l’uso.  

I rappresentanti legali delle due società, un 72enne e un 57enne, entrambi livornesi, sono stati denunciati per abbandono di rifiuti. Durante il sopralluogo le Fiamme gialle hanno rinvenuto numerosi cumuli di rifiuti composti da residui di lavorazioni edili, pneumatici fuori uso, batterie ed oli esausti, barattoli di vernice usati ed alcune lastre di eternit.