Migranti, persone a bordo della Sea Watch rifiutano il cibo

Lo comunica con un tweet la ong tedesca.” Non possiamo credere che tutto questo stia accadendo a poche miglia dalle coste europee”

Sea Watch e Sea Eye

Da ormai 17 giorni decine di migranti sono bloccati al largo di Malta a bordo delle navi delle ong Sea Watch e Sea Eye. Diverse delle persone che si trovano sulla Sea Watch hanno iniziato a rifiutare il cibo, come comunicato dalla ong tedesca in un tweet.

Nel dare la notizia Sea Watch ha ribadito il timore che “il loro stato psicologico e di salute possa peggiorare sensibilmente”. “A bordo di Sea Watch stiamo registrando episodi di persone che rifiutano il cibo – scrive l’organizzazione non governativa – Non possiamo credere che tutto questo stia accadendo a poche miglia dalle coste europee”.