sabato 27 Novembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Se l’Europa rinverdisce

il valore delle foreste

Un settore strategico, definito sinteticamente dall’acronimo Lulucf, Land use, land use change and forestry, ha trovato lo scorso 14 maggio la sua cornice normativa. Il Consiglio europeo, infatti, ha adottato un regolamento che istituisce un quadro per l’inclusione delle emissioni e degli assorbimenti di gas a effetto serra legati all’uso del suolo, ai suoi cambiamenti, e della silvicoltura. Il regolamento riguarda, insomma, i terreni il cui utilizzo sia cambiato nel tempo verso uno dei due “destini” possibili, forestale o agricolo. E fa parte integrante della strategia con cui l’Europa si impegna a onorare gli impegni presi con l’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici, a cominciare da quelli fissati per il 2030, anno in cui mira a ridurre le proprie emissioni di gas serra del 40% rispetto ai livelli del 1990.
Con il regolamento adottato a maggio è prevista una riduzione delle emissioni di gas serra nell’Ue nel periodo 2021-2030 grazie a una migliore tutela e gestione di terreni e delle foreste in tutta l’Unione: nuove foreste dovranno, infatti, compensare la deforestazione avvenuta a causa delle attività umane. La normativa fornisce un quadro che garantisce la contabilizzazione delle emissioni e degli assorbimenti generati dal settore Lulucf, senza creare nuove restrizioni o complicazioni burocratiche. Inoltre, verranno garantiti incentivi agli Stati membri per un uso del suolo che sia rispettoso nei confronti del clima. La criticità è la flessibilità prevista nell’applicazione del regolamento e dal fatto che non preveda obblighi per i privati.

Articoli correlati

Premio Luisa Minazzi Ambientalista dell’anno 2021

A Casale Monferrato dal 27 novembre al 4 dicembre il consueto appuntamento con il festival delle realtà virtuose. C'è ancora tempo fino al 28 novembre per votare sul sito www.premioluisaminazzi.it

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Economia circolare, 200 cittadini attivi in tutta Italia per il progetto “New Life”

Sostenuto da Crédit Agricole Italia e Legambiente, è volto alla riqualificazione urbana ma comprende anche tutorial con consigli per stili di vita sostenibili, dalla cucina degli scarti alla cosmesi naturale

FORUM QUALENERGIA SICILIA

Dalle 9.30 Forum Qualenergia Sicilia in diretta da Palermo. Un’occasione per confrontarsi con il mondo delle rinnovabili, per collaborare nella costruzione di un quadro normativo e di strumenti e azioni finalizzate a supportare il capitale tecnologico e umano necessario allo sviluppo sostenibile dell’isola.

FORUM ECONOMIA CIRCOLARE TOSCANA

Dalle 9,00 la sesta edizione dell'Ecoforum Toscana. L'esperienza virtuosa di Prato circular city che ha come obiettivo l'accelerazione nella transizione ecologica della città. Innovazione e sostenibilità nella mission dei gestori, in attesa del nuovo Prb. Il racconto dai distretti (cartario, tessile, lapideo, vitivinicolo), le politiche per la riduzione degli sprechi, la gestione dei rifiuti urbani e l’analisi dei flussi sugli speciali

Mediateca delle Terre, un archivio per la cultura contadina

Crocevia inaugura a Roma l’Archivio e Mediateca delle Terre: oltre mezzo secolo di storia contadina in duemila filmati, fotografie, diapositive, libri e riviste da tutto il mondo

Agroecologia, la pastora Assunta Valente premiata ambasciatrice del territorio da Legambiente

Il riconoscimento in occasione del III Forum nazionale dell'Agroecologia Circolare di Legambiente. L'imprenditrice, che svolge la sua attività sulla montagna del frusinate al confine con il Parco d’Abruzzo Lazio e Molise, da tempo è vittima di atti intimidatori. L'appello della documentarista Anna Kauber: "Non lasciamola sola"
Ridimensiona font
Contrasto