Scuola e formazione, a Roma il V Congresso Nazionale di Legambiente

Appuntamento il 4 e 5 ottobre allo Scout Center per un confronto vero sull’educazione e sulle sfide sociali e ambientali che attendono giovani e adulti Scarica il manifesto del Congresso

di Franco Salcuni

Dopo anni di silenzio e di sostanziale assenza di un dibattito vero sull’educazione, assenza coperta dal rumore degli scontri ideologici e corporativi, spesso vacui, sulle diverse stagioni di riforma della scuola, oggi ha senso riparlarne con lo spirito e la passione che animava questo dibattito nella prima metà del Novecento. Erano anni in cui la scuola e l’istruzione avevano un valore di riscatto per le persone, per le comunità, per la libertà degli spiriti e delle nazioni.

Quale senso ha oggi, invece, l’educare in un mondo che cambia, ma non abbastanza e non nella giusta direzione? In un mondo che ha tolto la speranza alle nuove generazioni, soverchiate dai debiti verso il sistema economico finanziario e soprattutto, verso il Pianeta, che sta presentando il conto salatissimo di due secoli di sfruttamento incontrollato. Oggi il grido di queste nuove generazioni, che riescono a organizzare uno sciopero mondiale che coinvolge tutto il mondo con milioni di persone in piazza, senza precedenti nella storia dell’umanità, può tradursi in un cambiamento vero solo se si lancia una grande sfida per un cambiamento profondo: dei sistemi economici e produttivi, dell’idea stessa di società, ma soprattutto del rapporto che instauriamo tra conoscenza e necessità di costruire un equilibrio tra la vita umana e gli ecosistemi dai quali la stessa presenza umana dipende.

Accanto alla sfida climatica, paradossalmente oggi la sfida più importante è quella educativa: l’unica che ci dà l’opportunità di formare un nuovo cittadino globale in grado di leggere criticamente la realtà e di immaginare e mettere in pratica soluzioni, che ci permettano di creare una comunità umana solidale e sostenibile. In tutto questo lo scontro tra le generazioni può risolversi in un incontro tra figli del Novecento e millennials proprio sul terreno della nuova sfida per l’apprendimento, dove adulti e anziani si rimettono in gioco per reimparare, con i giovani, a stare al mondo, in un progetto globale di apprendimento lungo tutto l’arco della vita.

Questo è il senso del messaggio che Legambiente Scuola e Formazione, l’associazione degli insegnanti e degli educatori ambientalisti, lancia con il suo V Congresso Nazionale, che si celebra a Roma venerdì 4 e sabato 5 ottobre. L’appuntamento è allo Scout Center, in via dello Scoutismo 1. Tutte le informazioni e il programma dei lavori sono consulatabili sul sito www.legambientescuolaformazione.it