giovedì 23 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

“Scegli l’olio giusto”, l’ebook che spiega come togliere l’olio di palma dal serbatoio

Il titolo, a cura di Andrea Poggio, inaugura la sezione libri del nuovo store online di Nuova Ecologia. Dagli effetti globali delle deforestazioni alle coltivazioni intensive, dallo sviluppo del mercato del biodiesel alle pratiche scorrette di greenwashing di Eni. Acquistalo qui!

Cosa collega le deforestazioni e il fenomeno del land grabbing in Malesia, Indonesia, Borneo, Papua Nuova Guinea, Filippine, America centrale e Africa Sub-sahariana, al diesel “green” che mette in moto le nostre auto? Quanti sanno che esiste una connessione diretta tra il lavoro sfruttato di decine di migliaia di contadini in tutto il mondo e i prodotti che usiamo, ogni giorno, per la nostra igiene personale e per addolcire la nostra alimentazione?

La risposta a queste domande è la stessa: olio di palma. Un frutto prezioso della terra, inquinato però da un’economia di rapina, dagli interessi delle multinazionali e dai vizi della società dello spreco. Ma un olio “giusto”, alternativo a quello di palma, si può scegliere. Come spiega l’ebook “Scegli l’olio giusto. Come togliere l’olio di palma dal serbatoio, e non solo” (Editoriale La Nuova Ecologia, 4,99 euro), a cura di Andrea Poggio, tra i fondatori di Legambiente e di Nuova Ecologia, responsabile mobilità dell’associazione ambientalista, con il contributo degli esperti Dario Dongo, Peter Malaise e Fabrizio Zago.

L’ebook, realizzato con il sostegno di Legambiente, inaugura la sezione libri del nuovo store online di Nuova Ecologia. Si suddivide in sette capitoli: dagli effetti globali delle deforestazioni alle coltivazioni intensive di olio di palma, dallo sviluppo del mercato del biodiesel in Europa e in Italia alle sentenze con cui l’Agcm ha sanzionato le pratiche scorrette di greenwashing di Eni e di altre società, dall’elettricità verde ai biocombustibili. E, ancora, l’italian food e gli interessi dell’industria alimentare, dei detergenti e della cosmesi, una mappa delle bioraffinerie attive in Italia e un focus sul futuro dei biocarburanti.

“Le istituzioni europee e nazionali devono dare il loro contributo concreto per salvare Pongo. Ma anche i singoli, nella loro vita quotidiana, posso fare molto. In questo libro spieghiamo come” – Dalla prefazione di Stefano Ciafani, presidente di Legambiente

A completare l’opera i sette buoni motivi che devono spingere il consumatore a scegliere al posto dei prodotti a base di olio di palma, un olio più giusto e sostenibile. Perché affinché il pianeta cambi, devono cambiare anzitutto il nostro stile di vita e i nostri consumi. Ognuno di noi, insomma, può e deve fare la propria parte. È l’appello lanciato dal presidente di Legambiente Stefano Ciafani nella prefazione a questo ebook: «Le istituzioni europee e nazionali devono dare il loro contributo concreto per salvare Pongo. Ma anche i singoli, nella loro vita quotidiana, posso fare molto. In questo libro spieghiamo come».

Acquista l’ebook
Scegli l’olio giusto. Come togliere l’olio di palma dal serbatoio, e non solo
A cura di Andrea Poggio, responsabile mobilità Legambiente

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Sessant’anni fa la prima Marcia per la pace

Dal numero di settembreEra il 24 settembre 1961 quando Aldo Capitini organizzò l'appuntamento intorno al quale è cresciuto il movimento nonviolento italiano. Il nostro speciale con le voci dei protagonisti di ieri e di oggi: "Un mondo diverso è sempre possibile"

Sisma centro Italia, il turismo sostenibile rigenera i territori

Arriva il supporto solidale dei viaggiatori e della rete di host sostenibili di Fairbnb.coop, piattaforma che devolverà metà delle proprie commissioni sui soggiorni alla campagna di crowdfunding "Alleva la speranza +" di Legambiente e Enel

Cultura, il nuovo appuntamento con la Fondazione Treccani

La cultura ci salverà? Definizione, obiettivi, strategie per elaborare un modello di futuro possibile. L'evento si terrà in diretta streaming venerdì  24 settembre alle ore 17:00 sulla pagina Facebook della Fondazione

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Sisma centro Italia, il turismo sostenibile rigenera i territori

Arriva il supporto solidale dei viaggiatori e della rete di host sostenibili di Fairbnb.coop, piattaforma che devolverà metà delle proprie commissioni sui soggiorni alla campagna di crowdfunding "Alleva la speranza +" di Legambiente e Enel

Cultura, il nuovo appuntamento con la Fondazione Treccani

La cultura ci salverà? Definizione, obiettivi, strategie per elaborare un modello di futuro possibile. L'evento si terrà in diretta streaming venerdì  24 settembre alle ore 17:00 sulla pagina Facebook della Fondazione

In Italia è boom di tartarughe marine

In queste settimane la schiusa delle uova deposte nei nidi, cui segue l'ingresso dei piccoli in mare. Legambiente stima che quest'anno siano oltre 10 mila quelli con passaporto italiano

Benessere animale, le associazioni: “Etichettatura senza modifiche tradisce i consumatori”

La certificazione volontaria che deve essere votata in Conferenza Stato-Regioni garantirebbe priorità di accesso a fondi Pac e Pnrr. Ma senza modifiche sarebbe solo l’ennesimo regalo agli allevamenti intensivi. L’allarme degli ambientalisti

“The denial”, lo spot di Fridays for Future in occasione del 24 settembre

Il prossimo sciopero globale del clima è annunciato da un video dal carattere metaforico. Negare la crisi climatica è come correre verso un muro
Ridimensiona font
Contrasto