sabato 8 Maggio 2021

Acquista

Login

Registrati

Scatti di natura

Gentiana Verna E Silene Acaulis Anfiteatro Delle Murelle Majella Lucianodimartino (2)

Si sono appena aperte le iscrizioni per partecipare al contest fotografico organizzato nell’ambito del progetto Life Floranet, cofinanziato dall’Unione Europea, dal titolo “Floranet: fiori appenninici, bellezza in posa”. La competizione, dedicata ad escursionisti, amanti della fotografia naturalistica, turisti, residenti, cittadini di qualsiasi fascia d’età purché maggiorenni, è volta ad aumentare la conoscenza e l’interesse nei confronti delle specie floristiche appenniniche, che sono tra l’altro l’oggetto stesso del progetto Life. Questo, infatti, mira nello specifico alla salvaguardia di sette specie fiorite che vivono sulle nostre montagne, particolarmente rare e protette e considerate anche di interesse comunitario, in modo particolare all’interno di 3 aree protette: i Parchi Nazionali della Majella, d’Abruzzo Lazio e Molise e il Parco Regionale Sirente Velino.

Il contest durerà tre anni, e ciascun anno sarà dedicato ad una delle tre aree protette coinvolte. Si inizia, in questa prima annualità, con il Parco della Majella per il quale la scadenza per l’invio delle foto è prevista per il prossimo 10 novembre 2018. Entro questa data, quindi, tutti sono invitati a partecipare inviando le proprie foto provenienti dall’area protetta in questione che, tra l’altro, è anche capofila del progetto Life. Il tema delle immagini inviate dovrà essere la bellezza del patrimonio floristico del nostro Appennino, e dunque immagini di specie vegetali, a volte inserite anche in contesti paesaggistici, in grado di raccontare bellezza e le peculiarità del nostro ambiente montano. La partecipazione al contest è gratuita e, le prime 12 fotografie considerate maggiormente meritevoli in base al giudizio insindacabile di un’apposita giuria costituita in seno al progetto, avranno il riconoscimento di andare a realizzare il calendario annuale 2019 dell’Ente Parco Nazionale della Majella, che verrà presentato nel mese di dicembre 2018.

L’invio delle fotografie dovrà essere effettuato alla casella di posta lifefloranet@gmail.com mentre il regolamento, la domanda di partecipazione e ulteriori informazioni possono essere consultati al sito internet www.floranetlife.it

 

Articoli correlati

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"

Giornata mondiale degli uccelli migratori, tanti esemplari a rischio

Ricorre l'8 maggio ed è stata creata per sensibilizzare alla tutela della biodiversità e degli habitat in cui l'avifauna vive. Un fine settimana pieno di iniziative

“Bella presenza”: la comunità che educa

Si chiama così il progetto per il contrasto della povertà educativa minorile, in Campania, Piemonte e Toscana. L'appuntamento è online il 26 maggio alle 18

Seguici sui nostri Social

16,978FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

In Sicilia, il crollo della Grotta delle piscine a Realmonte non sarà l’ultimo

Il dissesto idrogeologico rientra in fenomeni naturali che interessano certe tipologie di coste. Legambiente Sicilia: "In un immediato futuro, in particolare per l’innalzamento del livello marino avremo sempre di più a che fare con questi eventi"

“Bella presenza”: la comunità che educa

Si chiama così il progetto per il contrasto della povertà educativa minorile, in Campania, Piemonte e Toscana. L'appuntamento è online il 26 maggio alle 18

Sex and the cancer, contro ogni tabù

C’è un aspetto nella diagnosi di cancro di cui ancora troppo poco si parla: come cambia la sessualità con e dopo il tumore. Appuntamento all’11 maggio con un convegno sul tema

L’87% dei cittadini di Roma e Milano chiede più spazi verdi

È quanto emerge dai dati italiani del sondaggio europeo YouGov, commissionata dal movimento europeo Clean Cities di cui fanno parte Legambiente e Kyoto Club. Firma la petizione per una mobilità a zero emissioni

Dal 2 all’8 maggio la Settimana internazionale sulla consapevolezza del compost

Obiettivo dell'iniziativa, che si conclude l'8 maggio, è creare consapevolezza sui vantaggi dell'uso del compost e del recupero valorizzato di sostanze organiche per la società civile, il suolo e l'ambiente. Anche quest'anno tra i promotori c'è il Consorzio italiano compostatori
Ridimensiona font
Contrasto