martedì 15 Giugno 2021

Acquista

Login

Registrati

Sostenibilità dalla terra alla tavola

L’azienda Sarchio, specializzata in prodotti biologici, senza glutine e vegani, è tra le realtà che hanno sostenuto la raccolta fondi solidale di Legambiente “Un piccolo gesto per curare l’ambiente” per i 40 anni dell’associazione ambientalista. Ne abbiamo parlato con l’amministratore unico Cesare Roberto

Anche Sarchio, azienda specializzata da anni in prodotti biologici, senza glutine e vegani, ha deciso di dare il proprio sostegno alla raccolta fondi solidale di Legambiente “Un piccolo gesto per curare l’ambiente”. Un impegno concreto a sostegno della sostenibilità che però arriva da lontano, come ci racconta l’amministratore unico di Sarchio, Cesare Roberto.

Che cosa significa “sostenibilità” per l’azienda Sarchio?

Cesare Roberto, amministratore unico Sarchio

Sarchio interpreta il concetto di sostenibilità in modo molto ampio. Per noi questo si traduce nell’adozione di un modello di business totalmente compenetrato dalle logiche green. Tutte le scelte e i comportamenti che mettiamo in atto in azienda hanno l’obiettivo dichiarato di ridurre al massimo l’impatto ambientale delle nostre attività.

Dalla selezione delle materie prime alla produzione, passando per la scelta del packaging e le iniziative di sensibilizzazione. Quali sono i punti di forza e di innovazione della vostra filiera produttiva sostenibile?

La nostra attitudine green si applica a tutte le fasi della filiera. Le materie prime sono prevalentemente italiane e provenienti esclusivamente da filiere biologiche selezionate e certificate. Negli ultimi due anni, ci siamo impegnati a ridurre fino al 70% la percentuale di plastica negli incarti. Inoltre, abbiamo evidenziato le confezioni amiche dell’ambiente, come quelle riciclabili carta o compostabili, con il claim I love my planet. Anche la sede della nostra azienda è stata progettata e realizzata in ottica green.

Perché secondo Sarchio la campagna solidale di Legambiente va sostenuta concretamente?

Siamo consapevoli che la transizione verso un modello economico sostenibile sia oggi vitale e urgente. La cura per l’ambiente è un obiettivo che richiede la convergenza da parte di tutti: dai governi al mondo economico, fino a comprendere i piccoli gesti quotidiani di ciascuno di noi. Per questo crediamo che ogni iniziativa concreta, come quella di Legambiente, vada sostenuta con entusiasmo e convinzione. Se ciascuno farà la propria parte, la sostenibilità potrà diventare il concetto capace di indirizzare i nostri stili di vita.

Ti potrebbe interessare anche
Un piccolo gesto per curare l’ambiente
Legambiente lancia la settimana solidale

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER

SOSTIENI IL MENSILE

Rocco Bellantone
Classe 1983, nato a Reggio Calabria, cresciuto a Scilla sullo Stretto di Messina, residente a Roma. Giornalista professionista, mi occupo da anni di questioni africane e tematiche ambientali

Articoli correlati

Come scegliere l’auto meno cara e inquinante?

In Svizzera è il Touring Club a suggerire agli automobilisti auto elettriche che costino poco. Ma per il consumatore un'attenzione resta d'obbligo: non lasciarci influenzare dallo sconto all’acquisto e dal risparmio per carburante e manutenzione

Transizione energetica, creare valore per le persone e le comunità

È l'orizzonte che si pone la strategia di sostenibilità del Gruppo Maire Tecnimont. Individuati quattro macroaree di intervento e otto obiettivi prioritari per il 2025, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite

#liberidaiVeleni, terza tappa della campagna di Legambiente sul fiume Fratta Gorzone

Dopo la Terra dei Fuochi in Campania e la Valle del Sacco nel Lazio, è stata la volta del corso d'acqua colpito dall’inquinamento da Pfas. Appello di Legambiente al ministero della Transizione ecologica: "Accelerare le bonifiche di acque, falde e suoli"

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Come scegliere l’auto meno cara e inquinante?

In Svizzera è il Touring Club a suggerire agli automobilisti auto elettriche che costino poco. Ma per il consumatore un'attenzione resta d'obbligo: non lasciarci influenzare dallo sconto all’acquisto e dal risparmio per carburante e manutenzione

#liberidaiVeleni, terza tappa della campagna di Legambiente sul fiume Fratta Gorzone

Dopo la Terra dei Fuochi in Campania e la Valle del Sacco nel Lazio, è stata la volta del corso d'acqua colpito dall’inquinamento da Pfas. Appello di Legambiente al ministero della Transizione ecologica: "Accelerare le bonifiche di acque, falde e suoli"

Le imprese green sono quelle che resistono di più alla crisi del Covid

Il 16% delle imprese eco-investitrici ha aumentato il proprio fatturato nell’ultimo anno. È il quadro che emerge alla fine del progetto Ecco - Economie Circolari di COmunità, promosso da Legambiente

Il rovescio dei reflui

In tre isole greche, e nella nostra Gorgona, si sperimentano sistemi per recuperare le sostanze nutritive delle acque di scarico. Per ridurre il danno ambientale e sviluppare l’economia

Mosaico Verde, messi a dimora 267mila alberi in 60 aree gestite da Comuni

Presentati il 9 giugno a Roma i risultati raggiunti dalla campagna nel triennio 2018-2021. Grazie ai nuovi alberi piantati si stima per i prossimi anni un assorbimento di circa 186.900 tonnellate di CO2
Ridimensiona font
Contrasto