Tappa a Sanremo per il Clean beach tour con Piero Pelù

Dopo Orbetello, Legambiente e Piero Pelù di nuovo insieme per la pulizia straordinaria della spiaggia di Bussana. Un modo per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema del marine litter nelle giornate del Festival della canzone italiana / Sanremo, i giovani di Fridays For Future chiedono impegno sul clima ai musicisti 

Sanremo Clean Beach Tour

Nella settimana del Festival della Canzone Italiana il Clean Beach Tour fa tappa a Sanremo. L’iniziativa targata Legambiente è infatti approdata questa mattina sulla spiaggia di Bussana, vicino Sanremo, per una pulizia straordinaria del litorale. Il blitz vede impegnati in prima linea il rocker Piero Pelù e l’amministrazione comunale di Sanremo. Duplice l’obiettivo: ripulire la spiaggia di Bussana invasa da plastica, rifiuti ingombranti, legno, metalli, detriti e tronchi d’albero, e sensibilizzare l’opinione pubblica sul loro corretto smaltimento e sul problema del marine litter.

Una mission raggiunta grazie ai 300 volontari che hanno raccolto in un’ora venti metri cubi di rifiuti: bottiglie e buste di plastica, pneumatici, cassette e numerosi frammenti di polistirolo a dimostrazione che la plastica e il marine litter rappresentano la seconda emergenza planetaria, dopo la crisi climatica, che minaccia anche Pelagos, il Santuario dei mammiferi marini; specie che stanno pagando in misura maggiore le conseguenze di questo inquinamento. Per questi motivi Legambiente chiede che venga approvato definitivamente, entro la prossima estate, il disegno di legge sul fishing for litter promosso dal ministro dell’ambiente Sergio Costa e dalla deputata Rossella Muroni, per permettere finalmente ai pescatori di fare gli spazzini del mare e, inoltre, che l’Italia recepisca entro il 2021 la direttiva europea sulla plastica monouso.

L’intervento di pulizia della spiaggia, a cui hanno contributo anche tanti residenti di Bussana, è stata anticipata da unabreve conferenza stampa che oltre a Pelù, già promotore della prima tappa del tour a Orbetello, ha visto la partecipazione dei referenti nazionali e regionali di Legambiente e dell’amministrazione sanremese. Hanno preso la parola a turno il presidente nazionale di Legambiente Stefano Ciafani, Angelo Gentili della segreteria nazionale di Legambiente e coordinatore Festambiente, Santo Grammatico, presidente di Legambiente Liguria, Alberto Biancheri, sindaco del Comune di Sanremo, Silvana Ormea, assessore alla Cultura del Comune di Sanremo, Lucia Artusi, assessore all’Ambiente del Comune di Sanremo, e Filippo Solibello di Rai Radio 2.

Piero Pelù e Stefano Ciafani hanno ricordato come ognuno di noi nel suo quotidiano possa fare la differenza rimboccandosi le maniche, partecipando da volontari a iniziative di pulizia, contrastando l’usa e getta e adottando uno stile di vita più ecosostenibile per aiutare l’ambiente.

Per questa speciale giornata da Genova è partita una carovana treno+bici che, grazie all’impegno del Circolo amici della Bicicletta Fiab/Legambiente, ha percorso la pista ciclabile del ponente ligure per raggiungere la spiaggia di Bussana. Insomma, una giornata speciale resa possibile grazie alla collaborazione offerta dal Comune di Sanremo, dall’azienda Amaie, Area24, lo stabilimento Impekabile di Bussana, Legambiente Liguria e i circoli Valle Argentina e Amici della bicicletta. Alla seconda tappa del Clean beach tour hanno aderito l’Associazione Praugrande, Coop Liguria, Deplastificati, La città invisibile, Libera e Movimento difesa del cittadino.