sabato, Ottobre 31, 2020

San Valentino, le tartarughe Harry e Megan libere a San Valentino

tartalove
 
A San Valentino Harry e Meghan tornano in libertà nelle acque del mar Mediterraneo grazie alla campagna Tartalove. In occasione della giornata dedicata agli innamorati gli operatori del Centro di Recupero di Manfredonia, in Puglia, rimetteranno in libertà due tartarughe rimaste ferite in mare e curate presso la struttura gestita da Legambiente. Nel giorno di San Valentino Harry e Meghan, così le hanno ribattezzate operatori e medici del Crtm pugliese, prenderanno il largo in mare dopo aver ricevuto tutte le cure di cui avevano bisogno. Come i due rampolli della famiglia reale britannica la coppia di tartarughe marine lascerà quella che è stata la loro residenza per settimane. Harry e Meghan saranno libere di nuotare in mare dopo il periodo di riabilitazione e cure messe a disposizione dalla struttura di Manfredonia attiva grazie al sostegno della campagna Tartalove
 
Sostenere la campagna Tartalove di Legambiente significa dare una nuova vita a tanti esemplari con un contributo simbolico. Adottando una delle tante tartarughe marine curate e rimesse in libertà sosterrai le attività dei centri di recupero. 
 
Sono capaci di vivere a lungo ma ogni anno sono migliaia le tartarughe che restano vittime delle attività antropiche. In mare i pericoli e i rischi sono sempre dietro l’angolo. Restano impigliate nelle reti dei pescatori per poi essere trascinate e ferite accidentalmente, vengono travolte dal traffico nautico oppure ingeriscono rifiuti di plastica scambiati per cibo, queste sono solo le principali cause di mortalità delle tartarughe marine: i dati parlano di 10mila Caretta caretta morte solo in Italia, 40mila esemplari in tutto il Mediterraneo. 
 
Gli operatori dei Centri di Recupero e Primo Soccorso di Legambiente hanno bisogno di sostegno per mandare avanti le attività delle strutture che negli ultimi anni hanno salvato e rimesso in libertà più di 1500 esemplari rinvenuti feriti o in situazioni di pericolo. E tutto ciò, grazie al contributo di quanti hanno già adottato simbolicamente le tartarughe marine scegliendo sul sito web uno dei tartaregali con l’acquisto  di  t-shirt, felpe oppure una tazza con grafica Tartalove
 
Una visita veterinaria, un check-up completo, un periodo di riabilitazione e cura, proteggere un nido dalla deposizione fino alla schiusa e all’entrata in mare dei piccoli esemplari di tartaruga. Tutto questo potrai fare grazie ad una adozione simbolica ed un piccolo contributo che potrà rivelarsi di fondamentale importanza per la vita delle tartarughe marine.  
 
Quest’anno scegli San Valentino per fare un vero gesto d’amore: adotta una tartaruga marina e contribuirai alle spese sostenute dai centri gestiti da Legambiente.
Redazionehttps://www.lanuovaecologia.it
Nata nel 1979. è la voce storica dell'informazione ambientale in Italia. Vedi qui la voce sulla Wikipedia https://it.wikipedia.org/wiki/La_Nuova_Ecologia

Articoli correlati

Senato approva norme plastica monouso, Legambiente: “Bene, ora la legge Salvamare”

Una nuova grande vittoria per l'associazione. Bisogna però consentire ai pescatori di fare la loro parte e di riportare a terra i rifiuti pescati accidentalmente

Qualità dell’aria, ecco tutti i fattori in gioco

Emissione, concentrazione, PM10, gas inquinanti. Un'attenta analisi sulle tante facce dell'inquinamento atmosferico

Troppe macchine per strada, Parigi elimina i parcheggi di superficie

I garage sotterranei costeranno meno. Il vicesindaco: "Rimuoveremo circa la metà degli stalli di sosta, perché il suolo pubblico va usato in modi migliori"   ...

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Seguici sui nostri Social

16,645FansLike
20,921FollowersFollow

Gli ultimi articoli

Senato approva norme plastica monouso, Legambiente: “Bene, ora la legge Salvamare”

Una nuova grande vittoria per l'associazione. Bisogna però consentire ai pescatori di fare la loro parte e di riportare a terra i rifiuti pescati accidentalmente

Qualità dell’aria, ecco tutti i fattori in gioco

Emissione, concentrazione, PM10, gas inquinanti. Un'attenta analisi sulle tante facce dell'inquinamento atmosferico

Troppe macchine per strada, Parigi elimina i parcheggi di superficie

I garage sotterranei costeranno meno. Il vicesindaco: "Rimuoveremo circa la metà degli stalli di sosta, perché il suolo pubblico va usato in modi migliori"   ...

Grazie Marcello, maestro dell’ambientalismo scientifico

Ci ha lasciato Marcello Buiatti. Era uno scienziato rigoroso ed un ironico comunicatore, legato alle sue radici, politicamente sempre schierato ed impegnato Non è una...

Plastiche biodegradabili e compostabili, approvata nuova misura in Senato

Sostituiranno la plastica per i contenitori monouso che entrano in contatto con gli alimenti. Soddisfatto il ministro dell'Ambiente Costa: "Una misura ambientale importante, maggiori...