Metro chiuse a Roma, per Legambiente “una vergogna per romani e turisti”

A Roma le stazioni della Metro A di Repubblica, Barberini e Spagna sono chiuse. Atac ha disposto il blocco per effettuare verifiche, intervenire su guasti e disservizi delle scale mobili interne alle fermate. Ma per Legambiente Lazio si tratta di una situazione insostenibile per la Capitale. “Che a Roma, nel cuore del centro storico siano […]

Un'immagine di una Metro della Linea A di Roma

A Roma le stazioni della Metro A di Repubblica, Barberini e Spagna sono chiuse. Atac ha disposto il blocco per effettuare verifiche, intervenire su guasti e disservizi delle scale mobili interne alle fermate. Ma per Legambiente Lazio si tratta di una situazione insostenibile per la Capitale.

“Che a Roma, nel cuore del centro storico siano chiuse 3 fermate della Metro A da giorni, senza alcuna chiarezza sui tempi di riapertura, è una vergogna; romani, pendolari e turisti affrontavano già quotidianamente una situazione indegna per una capitale europea, ora la condizione è disastrosa”, dichiara Roberto Scacchi, presidente di Legambiente Lazio.

“Siamo già in una città con mobilità collettiva in stato pessimo e abbiamo visto, solo negli ultimi mesi, bus in fiamme sulle strade, disservizi continui su Roma Lido e Roma Nord, tram che deragliano o che si scontrano con i trenini al Gianicolense o a Porta Maggiore, e paghiamo anche lo scotto di una rete di metropolitane completamente insufficiente per una città di enormi dimensioni come Roma – prosegue Scacchi -. Ora le fermate centrali delle poche metro di Roma, vengono chiuse per giorni e mesi interi, dimostrando l’inefficacia di una gestione che non sa garantire più la manutenzione adeguata e arriva addirittura a dover sospendere il suo servizio portante, in stazioni fondamentali di tre punti nevralgici della città”.