ReStartApp 2020, il campus per le giovani imprese del territorio appenninico

L’iniziativa è realizzata dalle fondazioni Edoardo Garrone e Aristide Merloni con il contributo, tra i partner, di Legambiente. L’obiettivo è stimolare l’occupazione giovanile nelle filiere produttive tipiche della montagna / Il programma del campus ReStartApp 2020 / CALL FOR IDEA 2020

Appennini

Un campus di incubazione e accelerazione per le giovani imprese del territorio appenninico italiano. L’iniziativa si chiama ‘ReStartApp 2020’ ed è il risultato del lavoro di squadra tra la Fondazione Edoardo Garrone e la Fondazione Aristide Merloni, con la collaborazione di Open Fiber, Tiscali, Club Alpino Italiano (Cai), Fondazione Symbola, Legambiente, Alleanza Mobilità Dolce, Banca popolare Etica, Fondazione Cima, Uncem, Federbim, Federforeste e Pefc Italia. Obiettivo del progetto è favorire lo sviluppo sostenibile delle terre alte e l’occupazione giovanile nelle filiere produttive tipiche della montagna. Per farlo ‘ReStartApp 2020’ punterà soprattutto a stimolare la nascita di attività imprenditoriali incentrate sulla valorizzazione delle risorse e dei territori appenninici.

Il programma del campus

Il campus residenziale – formula scelta per garantire un’esperienza di socialità e di confronto con il territorio e la comunità locale – si terrà a Fabriano, in provincia di Ancona, e durerà 10 settimane, dal 29 giugno al primo ottobre 2020, con una pausa intermedia nel mese di agosto.

Vi possono partecipare gratuitamente 15 giovani di età inferiore ai 40 anni, in possesso di idee d’impresa e startup innovative nelle filiere tipiche del territorio appenninico, in particolare: agricoltura, gestione forestale, allevamento e agroalimentare, turismo, artigianato e cultura, manifattura e terziario.

Durante queste 10 settimane i partecipanti avranno la possibilità di acquisire e perfezionare conoscenze e competenze per l’avvio di imprese attive in ambito montano e mettere a punto un Business Plan della propria idea imprenditoriale. Nel programma Sono previste attività di didattica frontale, laboratori di creazione d’impresa, esperienze e testimonianze e casi di successo e viaggio-studio in una destinazione montana italiana che si distingue nel panorama internazionale grazie a iniziative e progetti di rilancio economico, sociale e ambientale.

Un team qualificato di docenti, esperti e professionisti dei principali settori dell’economia della montagna, affiancherà i partecipanti nell’approfondimento e nello sviluppo dei propri progetti imprenditoriali. È inoltre prevista una fase di supporto e consulenza a distanza condotta dai docenti per aiutare i partecipanti nella stesura definitiva del proprio Business Plan.

Per agevolare la realizzazione dei tre migliori progetti, selezionati da una Commissione di valutazione appositamente costituita, Fondazione Edoardo Garrone metterà a disposizione tre premi per un valore complessivo di 60.000 euro. Grazie al contributo dei partner, sono previsti ulteriori incentivi per la concretizzazione delle idee di impresa. Ai progetti ritenuti particolarmente meritevoli sarà dedicato un servizio di consulenza gratuito post campus per un anno.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER