venerdì 23 Aprile 2021

Acquista

Login

Registrati

Puliamo il tuo parco

L’emergenza Covid-19, fra le tante difficoltà sanitarie, sociali ed economiche, ci ha costretti a diverse settimane di reclusione nel periodo più bello dell’anno, ossia la primavera. Ora che siamo giunti alla Fase 2 ci stiamo riappropriando lentamente dei nostri spazi e soprattutto dei parchi e delle aree verdi delle città.

La loro importanza è fuori discussione: sono le nostre oasi e vie di fuga dal grigiore, dal traffico e dal trambusto della frenesia cittadina. Ma hanno bisogno di cura e di attenzione.

Vallelata, storico marchio che ha deciso di lanciare prodotti bio nel campo dei formaggi freschi e ha adotatto strategie per la riduzione e la riciclabilità del packaging, ha promosso ad aprile, in collaborazione con Legambiente, un concorso attraverso il quale selezionare venti parchi e aree verdi, una per regione, fra i cento scelti dai regionali e dai circoli dell’associazione.

In queste aree verranno organizzate iniziative di volontariato e pulizia che puntino a riqualificare, recuperare e valorizzare il verde urbano. La fruibilità dei parchi è strettamente connessa con la cura di questi spazi e con una maggiore attenzione da parte degli stessi cittadini. Per sostenere l’iniziativa, e scegliere il parco che si vuole pulire, è sufficiente andare sul sito puliamoiltuoparco.vallelata.it e in pochi click votarlo. Si coglierà così anche l’opportunità di partecipare, fino al 30 giugno, a un concorso instant win per vincere una delle venti biciclette pieghevoli in palio.

Al termine del concorso, verranno selezionati i venti parchi più votati in Italia, dove saranno svolte a settembre, secondo le modalità previste dai protocolli di sicurezza, le attività di pulizia nell’ambito della campagna nazionale di Legambiente “Puliamo il Mondo”. Tutte le iniziative saranno coordinate dai volontari dei circoli locali di Legambiente. 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE 

Articoli correlati

Dubbi e criticità sul deposito nazionale rifiuti radioattivi

Dal rischio idrogeologico all’analisi del rischio di incidente rilevante fino alla conservazione delle aree protette: sono le prime anomalie riscontrate da Legambiente. "Un'opera necessaria che si potrà realizzare solo con un processo trasparente e il dibattito pubblico" Leggi il numero di Nuova Ecologia "Uscita di sicurezza"

SCEGLI L’OLIO GIUSTO

DALLE 11,00 Presentazione dell'ebook "Scegli l'olio giusto. Come eliminare l'olio di palma dal serbatoio, e non solo". Scarica su store.lanuovaecologia.it

101 Premi Nobel contro i combustibili fossili

Il Dalai Lama tra i firmatari di una lettera ai leader mondiali per chiedere un rapido passaggio alle energie rinnovabili. Per una transizione rapida e giusta

Seguici sui nostri Social

16,935FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Proposte per una Carta della Terra delle Nazioni Unite

In occasione dell'Earth Day è una delle priorità su cui richiama l'attenzione l’Associazione “Costituente Terra”

#liberidaiveleni, la campagna di Legambiente per il risanamento ambientale

Nella giornata mondiale della Terra e alla vigilia del Consiglio dei ministri che approverà il Pnr l'associazione lancia una nuova iniziativa. E fa un appello al premier Draghi: “Non si dimentichino le vertenze ambientali croniche tuttora irrisolte"

La tutela del suolo al centro della transizione ecologica

Un appello importante lanciato oggi in occasione della Giornata mondiale della Terra. Il suolo è un importante bacino di biodiversità e fornisce una serie di servizi ecosistemici. Ecco perché è arrivato il momento che l'Unione Europea adotti una direttiva ad hoc

Servono politiche innovative di sviluppo montano

Nelle liste stilate dalle Regioni per il Pnrr non si colgono cambi di prospettiva per la montagna. Emblematico il caso del turismo. L’intervento di Vanda Bonardo

Cibo e social nella rubrica Foodhacker

Nasce la rubrica della Federico II di Napoli che studia tendenze social sul food. Con la partecipazione di 5 food influencer: Karen Phillips, Luciano Pignataro, Sonia Peronaci, Flavia Corrado (Zia Flavia foodn’boobs), Valentina Castellano
Ridimensiona font
Contrasto