domenica 19 Settembre 2021

Acquista

Login

Registrati

Progetto Life Magredi Grasslands: finalista per il Premio Natura2000

Magredi italiani

Il sistema di prati stabili del Friuli è, unico in Italia, tra i 27 finalisti in Europa per il Premio Natura2000, con il progetto Life Magredi Grasslands, coordinato dalla Regione Friuli Venezia Giulia. Sono quattro i siti di importanza comunitaria interessati dal progetto: i Magredi del Cellina, il Greto del Tagliamento, la Valle del Medio Tagliamento e la Confluenza dei fiumi Torre e Natisone. A minacciare questi rari ambienti di pianura, risultato dell’interazione tra uomo e natura nei secoli, sono diversi fattori: l’abbandono delle pratiche agricole tradizionali, l’espansione delle specie alloctone e la pressione dell’agricoltura intensiva.

I magredi, un tempo considerati luoghi poveri e poco interessanti, cominciano a essere visti oggi con altri occhi e diventano spazi per il tempo libero e una fruizione turistica sostenibile, grazie anche alle attività di comunicazione e promozione portate avanti nell’ambito del progetto Life. Ne abbiamo parlato qualche tempo fa.

Il Premio Natura2000 è stato istituito dalla Commissione europea nel 2014, per valorizzare
l’eccellenza nella gestione dei siti Natura 2000 e per dare visibilità ai benefici di questa rete di protezione per le economie locali. Attualmente, l’Ue conta 27.800 siti Natura 2000, che
rappresentano circa un quinto della superficie totale dei 27 Stati membri e il 10% delle aree marine. Eppure sono ancora molti i cittadini europei che non hanno mai sentito parlare della Rete Natura 2000: anche da qui nasce l’idea del Premio.
I progetti vincitori vengono selezionati da una Giuria di esperti, ma c’è anche il Citizens’ Award, che viene conferito con i voti del pubblico, per aumentare il coinvolgimento dal basso e la consapevolezza dell’importanza di queste aree protette per la biodiversità.

A oggi nessun progetto italiano ha mai ottenuto il Premio Natura 2000. Con il progetto Life Magredi Grasslands, potrebbe essere la prima volta. C’è tempo per votare fino alle 12 del 15 settembre 2020, CLICCANDO QUI.

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER 

SOSTIENI IL MENSILE 

 

Elisa Cozzarini
Laureata in Scienze Politiche a Trieste, come giornalista si occupa di ambiente, e in particolare di fiumi, da oltre dieci anni. Si dedica al racconto del territorio del Friuli Venezia Giulia e del Veneto attraverso la scrittura, la fotografia e l'audiovisivo. Ha pubblicato diversi libri per Ediciclo/Nuovadimensione, tra cui "Radici liquide. Un viaggio inchiesta lungo gli ultimi torrenti alpini", 2018, finalista al Premio Mario Rigoni Stern.

Articoli correlati

Sicilia Carbon Free: la presentazione del Rapporto Isole Sostenibili

Energia, acqua, economia circolare, mobilità: le sfide per le isole minori italiane tra cambiamenti climatici e pressione turistica. Appuntamento oggi, sabato 18 settembre, alle 9.30 allo Stabilimento Florio di Favignana, oppure in diretta su questa pagina e su La Nuova Ecologia con la seconda tappa di Sicilia Carbon Free

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Seguici sui nostri Social

16,989FansLike
21,231FollowersFollow
0SubscribersSubscribe

Gli ultimi articoli

Commercio illegale di idrofluorocarburi, disponibile il rapporto ufficiale dell’Environmental Investigation Agency

I gas refrigeranti inquinano come emissioni di gas serra di più di 6,5 milioni di automobili in un anno. E la Romania rimane in silenzio

Attivismo giovanile, arriva lo Youth climate meeting Lazio

Appuntamento a sabato 18 settembre 2021, alle ore 16.00 presso il Parco della Garbatella a Roma

Punta Campanella, nate 82 tartarughe marine sulla spiaggia di Maiori

Con questa schiusa, la conta dei nidi di Caretta caretta in Campania sale a quota 52. Un anno da record storico

I Comuni al centro della pianificazione urbana nella sfida all’emergenza climatica

Se ne parla il 17 settembre a Campi Bisenzio a un convegno organizzato da Legambiente nell'ambito del Festival dell'Economia Civile

Venezia78, il premio Green Drop Award al film “Il Buco” di Michelangelo Frammartino

A premiare le produttrici Piera Boccacciaro e Chiara Cerretini è stato Lino Banfi, che ha ricevuto la Goccia Blu insieme a Ronn Moss
Ridimensiona font
Contrasto